5 semplici suggerimenti per creare un biglietto da visita efficace

March 25 2013
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Creare un biglietto da visita è fondamentale per la propria immagine personale e aziendale; alcune regole basilari sulla scelta delle dimensioni, delle dimensioni e del contenuto ti consentiranno di realizzare i tuoi biglietti da visita in modo coerente.

Un biglietto da visita è come la vetrina del tuo sito: le informazioni vanno organizzate in modo coerente e devono essere raggiungibili in pochi click, altrimenti gli utenti cambieranno pagina.
E dover organizzare in così poco spazio diventa essenziale perché il risultato, sia accattivante, comunichi lo spirito della nostra azienda e permetta di essere raggiunti. Elementi essenziali da tener presente sono: cosa comunichi, in che modo, a chi vuoi comunicare queste cose.
Realizzare biglietti da visita è un’operazione che non richiede molti sforzi e se anche non hai molta esperienza grafica, puoi pensare di realizzare il tuo biglietto senza dover per forza pagare un grafico professionista.

Di seguito alcuni piccoli accorgimenti per creare il proprio biglietto da visita e renderlo accattivante e originale.

Contenuti
A chi hai deciso di puntare? rispondendo a questa domanda puoi già organizzare il tuo lavoro secondo i criteri base del tuo biglietto: se punti a comunicare la tua creatività organizzare i contenuti in un modo, se il tuo obiettivo è la comunicazione istituzionale dovrai dirigere il tuo lavoro in un’altra direzione.


Il brand e il colore
Il tuo logo rappresenta la tua azienda/attività, quindi pensa ad un modo originale e a colori precisi che poi dovrai riprendere; crea un logo ad ho con l’intento di riutilizzarlo per tutta la tua immagine coordinata (carta intestata, biglietti, blocchi notes, ecc..); esistono siti gratuiti che in pochi click ti consentono di crearlo.
Inserisci il tuo brand al centro del biglietto da visita e magari separalo con una riga dalle informazioni riguardanti la tua persona: nome, cognome, indirizzo, telefono e indirizzo mail.
Se lo hai, inserisci il tuo sito web e la tua qualifica e magari i loghi social dove i tuoi clienti possono raggiungerti.
Puoi scegliere di inserire logo e qualifica sul fronte dei biglietti da visita e le coordinate sul retro: potrai quindi ampliare la grandezza del logo e renderlo più visibile.


Il carattere
Scegli tra la miriade di font esistenti (ti consigliamo Arial o Helvetica) e considera attentamente la dimensione, affinché la lettura sia nitida. Attenzione agli spazi tra le lettere e soprattutto la spaziatura tra le righe: la giusta distanza darà un senso di pulizia e ordine.


Dimensioni
Considera lo spazio a tua disposizione per organizzare il tuo lavoro; il formato dei biglietti da visita varia da un minimo di 8x5 cm ad un massimo di 9x5 cm: esistono formati meno classico come il 5x5 cm; scegli il tuo formato in funzione del contenuto, della grandezza del logo dalla grandezza dei font.

Puoi scegliere anche l’orientamento del tuo biglietto da visita: orizzontale o verticale?
A seconda di come scegli di organizzare gli spazi puoi orientare il tuo biglietto: ricordati che il punto è comunicare qualcosa! Quindi se sei un creativo, il logo avrà funzione predominante e un formato 5x5 potrà essere l’ideale per centrarlo e imprimerlo nella mente di chi riceve i tuoi biglietti da visita. Se la tua è una comunicazione istituzionale, un formato classico in orizzontale può fare al caso tuo.




Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere