Wikipedia: l'enciclopedia sempre più di tutti

Risorse correlate
Enciclopedie
Creazione Wiki
Testi simili in...
Informazione
Internet

Wikipedia è l'enciclopedia multimediale e multilingue, completamente gratuita, che ha stupito il mondo e rivoluzionato il concetto di enciclopedia... Oggi è uno dei siti più visitati. Scopriamone la storia, i dettagli ed i progetti analoghi.

Copertina Prendendo spunto da un vecchio articolo pubblicato sul nostro sito dal bravo Fabrizio Pivari, con questo "speciale" vogliamo celebrare quello che si è confermato come il progetto collaborativo più importante del mondo: Wikipedia. La famosa enciclopedia libera continua difatti a crescere, a proporre nuove funzioni, a dare spunto a progetti analoghi.

Wikipedia è un'enciclopedia multimediale e multilingue, completamente gratuita che si è autofinanziata tramite sottoscrizioni e donazioni. L’idea nasce nel 2001 ad opera dei visionari Larry Rangere, Ben Kovitz e Jimbo Wales. Le voci della wikipedia sono realizzate attraverso la partecipazione di utenti volontari animati dalla volontà di condividere il proprio sapere con gli altri. La Wikipedia è uno dei più interessanti ed importanti esempi di cultura condivisa in Rete.

L’informatico Jimmy Wales (Jimbo) ha prima creato un software per poterla gestire, ha raccolto i finanziamenti e, insieme a Larry Rangere e Ben Kovitz, il 15 gennaio del 2001 ha dato vita all’enciclopedia “di tutti” e non solo “per tutti”.

Il funzionamento è tanto semplice quanto rivoluzionario: non soltanto chiunque può pubblicare on-line il proprio sapere, ma ognuno può anche modificare, correggere ed aggiornare ciò che è stato immesso da altri. Inoltrei contenuti di Wikipedia possono essere consultati, scaricati ed utilizzati da tutti, non essendo coperti da diritto d’autore: Wikipedia infatti si ispira, fin dalle origini, al pensiero di Richard Stallman, bandiera del free software. I contenuti, che spaziano dalla semplice ricetta di cucina alla matematica, dall’informatica alla fisica, dalla filosofia alla storia all’arte, sono liberamente utilizzabili sulla base delle licenze GNU.
Oggi Wikipedia è tra i siti più consultati nel mondo.

A contribuire a questo ambizioso progetto sono sia utenti comuni (studenti, semplici navigatori, appassionati) che veri e propri esperti: chimici, fisici, informatici, scrittori, fotografi.
Wikipedia per molti aspetti rivoluziona le dinamiche della produzione e condivisione della conoscenza: sono passati più di 250 anni dall’Encyclopédie ou Dictionnaire raisonné des Sciences, des Arts et des Métiers, comunemente chiamata Encyclopédie di Diderot e D’Alembert, composta da 17 volumi di testi e 11 volumi di tavole, e diverse cose sono cambiate. Oggi il sapere non è più raccolto e distribuito solo da autorevoli scienziati, filosofi o giuristi, ma è arricchito e completato da chiunque ritenga di possedere qualche conoscenza che possa essere utile ad altri. Con Wikipedia viene meno la divisione tra chi è autorizzato a produrre il sapere e chi ne usufruisce, tra chi insegna e chi impara, ma, tutti possono partecipare al processo di produzione del sapere: all’insegna della libertà di espressione e della qualità del contenuto.

In molti, all’inizio del progetto, credevano che il modello libero e senza controlli non sarebbe stato in grado di confrontarsi con la qualità delle enciclopedie tradizionali. Invece il progetto è fiorito portando nella rete una ricchezza che va a dimostrare la percorribilità di un modello di costruzione del sapere capace di coinvolgere in modo collaborativo gli utenti della Rete.

Ovviamente Wikipedia ha dei limiti. Non può e non vuole essere un luogo per ricerche originali, come ad esempio “nuove” teorie, ma intende proporsi come un ambiente nel quale depositare analisi e sintesi di contenuti disponibili altrove. Una voce di Wikipedia non vuole essere un saggio, una teoria, ma una relazione sintetica dalla quale iniziare un percorso di approfondimento.

Tra le funzionalità interessanti per il lettore che sono state introdotte nel tempo, ci piace sottolineare il "Creatore di libri", strumento utilissimo e semplice tramite il quale è possibile inserire le pagine di nostro interesse in una sorta di "basket", una volta completata la ricerca, possiamo creare l'indice e salvare il nostro nuovo libro elettronico personalizzato in diversi formati (come PDF e ODF) e scaricarcelo gratis. Se poi preferite avere una copia cartacea potete ordinare la stampa come indicato nel progetto stesso.

Come detto esistono altri progetti analoghi, ne troverete alcuni riportati qui di seguito.

SITI CORRELATI CONSIGLIATI

Wikizionario
Wikizionario, un progetto collaborativo per produrre un dizionario libero e multiligue, in tutte le lingue, con significati, etimologie e pronunce. Wikizionario è un compagno lessicale dell'enciclopedia a contenuto libero Wikipedia. Il progetto iniziato il 3 maggio 2004 ha al momento voci in 112 lingue, di cui oltre 17.000 solo nella versione italiana. Chiunque può creare o ...
URL: http://it.wiktionary.org/

Wikibooks
Su Wikibooks vengono sviluppati e distribuiti libri di testo, manuali e altri testi educativi, tutti gratis e a contenuto aperto. Wikibooks, inizialmente chiamato Wikimedia Free Textbook Project e Wikimedia-Textbooks, è un progetto multilingue per la raccolta di e-book gratuiti e dal contenuto libero, rivolti in particolare, ma non solo, agli studenti, come libri di testo, ...
URL: http://it.wikibooks.org/

Wikisource
Wikisource è una raccolta di testi in diverse lingue che si trovano nel Pubblico dominio o che sono rilasciati nei termini della licenza Free Documentation License. Questo sito è parte della fondazione Wikimedia, ed è un progetto collaterale di Wikipedia, un progetto multilingue per creare una biblioteca a contenuto libero completa ed accurata. Mentre Wikipedia contiene ...
URL: http://it.wikisource.org/

Wikiquote
Il progetto vuole creare un compendio online ad accesso libero di citazioni in ogni lingua, includendo le fonti (quando conosciute), traduzioni di citazioni in lingue diverse dall'italiano, e collegamenti a Wikipedia. L'edizione italiana contiene finora centinaia di pagine di citazioni, aforismi, incipit di opere letterarie e proverbi....
URL: http://it.wikiquote.org/

Wikispecies
Wikispecies è un progetto sostenuto dalla Fondazione Wikimedia con un grande potenziale. Si propone di diventare un indice aperto e libero di tutte le specie viventi: animalia, plantae, fungi, bacteria, archaea, protista e tutte le altre forme di vita. Online, la versione italiana....
URL: http://species.wikimedia.org/wiki/Pagina_principale

Wikinotizie
Wikinotizie è un gruppo di volontari la cui missione è quella di creare una comunità i cui partecipanti (compreso te) collaborano da qualsiasi parte del mondo per riportare e divulgare le notizie sui fatti correnti. Se desideri maggiori informazioni su come usare Wikinotizie e su come intervenire, inserendo dei tuoi contribuiti, puoi consultare ''l'aiuto'' e la ''pagina di ...
URL: http://it.wikinews.org/

Wikiversità
Wikiversità, l'università aperta in lingua italiana, un luogo di apprendimento libero in italiano a cui tutti possono contribuire. Wikiversità è una idea per creare una comunità di apprendimento basata su wiki. Puoi partecipare ai corsi online attivati o crearne uno nuovo. Wikiversità è organizzata in categorie (facoltà)....
URL: http://it.wikiversity.org/

Wikimedia Commons
Un database di vari milioni di file multimediali liberamente utilizzabili, al quale chiunque può contribuire in perfetto stile wiki. Si tratta difatti di un progetto parallelo a Wikipedia, dedicato esclusivamente ad archiviare files multimediali... video, foto, icone, gif... ecc. ecc. Inutile sarebbe dire che il sito è consigliato!...
URL: http://commons.wikimedia.org/

Pubblicato il 07/04/2010
POTREBBERO INTERESSARTI