Indecisi tra tablet e notebook? Ecco le opzioni ibride

Risorse correlate
Smartphone e Cellulari
Produttori di telefonia
Gestori di telefonia
Portali sulla telefonia
Testi simili in...
Tecnologia

Che sia per lavoro o per svago, oggi nessuno può fare a meno di possedere un dispositivo mobile di ultima generazione che ci permetta di navigare su Internet ovunque ci troviamo e di condividere documenti, foto, messaggi e altro.

Copertina

Da qualche anno impazzano sul mercato hi-tech i cosiddetti tablet, dei dispositivi mobili che hanno grandezze che variano tra i 7 e i 10 pollici circa (a seconda dei modelli) e che sono caratterizzati da una grande praticità d’uso, essendo più piccoli e leggeri dei classici computer portatili.

I tablet sono molto amati perché sono una sorta di smartphone evoluti e consentono di scaricare moltissime applicazioni utili per grandi e bambini. Inoltre I tablet sono anche molto utili per lavorare perché, oltre all’accesso ad internet, hanno molte funzioni equiparabili ad un normale pc.

Molte persone acquistano un tablet come accessorio in più da affiancare agli altri dispositivi già in loro possesso come smartphone e pc. Se intendente ridurre la spesa e desiderate un unico apparecchio che faccia sia da tablet sia da notebook, il mercato offre molte valide soluzioni. Vediamone alcune:

Microsoft Surface Pro 3 – Con uno schermo da 12 pollici, il Surface Pro 3 di Microsoft, è senz’altro uno dei migliori della categoria degli ibridi. Lo schermo più ampio rispetto alla versione precedente permette di lavorare con più comodità, anche grazie all’utilizzo del pennino in dotazione. Allo schermo può essere associata una tastiera che lo trasforma in vero e proprio notebook, per coloro che non vogliono rinunciare alla comodità dei tasti. Il dispositivo consente di installate tutti i programmi della suite Microsoft Office e perciò risulta particolarmente adatto all’utilizzo lavorativo.

Asus Transformer Book T100TA – Questo ibrido di Asus, ha uno schermo da 10,1 pollici e si trasforma in portatile in pochi istanti tramite l’applicazione della tastiera classica con touchpad. Uno dei suoi vantaggi è quello di essere uno degli ibridi più leggeri in commercio: poco più di 1 Kg. L’Asus Transformer Book è anche molto potente perché dotato di processore Intel quad-core ed ha uno schermo hd dalla brillantezza estrema. Altro punto di forza: la batteria dura ben 11 ore.

Acer Switch 10 – Il tablet dell’azienda taiwanese, riesce a combinare uno dei migliori rapporti qualità-prezzo sul mercato degli ultrabook. È particolarmente resistente, grazie alla scocca metallica e presenta angoli e bordi smussati che lo rendono particolarmente duraturo e adatto al trasporto. Inoltre l’applicazione della tastiera è estremamente semplice: niente levette, ma una potente calamita.

Insomma, il mondo dei tablet 2 in 1 è molto vasto e secondo le ultime statistiche, è destinato a crescere ulteriormente e a soppiantare i tablet tradizionali.

Sul web si possono trovare alcune soluzioni convenienti come quelle del sito Caprioli Solutions che offre una vasta scelta di dispositivi mobili ibridi e non.  

Pubblicato il 03/11/2014