Home news Software Comunicato

Padova, lanciata la prima App per aiutare il prossimo

April 12 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Un gruppo di padovani ha cercato di dare una risposta concreta al problema della sicurezza con BeAngel, un’app che nasce dall’idea di prestare un aiuto concreto al prossimo.

La sicurezza personale è una tematica fortemente attuale oggi in Italia: basti pensare che 1 italiano su 2 dichiara di adottare misure preventive per l’incolumità dei propri cari.

Contemporaneamente, il tasso di criminalità risulta in aumento: furti, scippi e borseggi sono incrementati del 40 % rispetto al 2010.
A fronte di questa statistiche, un gruppo di padovani ha cercato di dare una risposta concreta al problema della sicurezza con BeAngel, un’app che nasce dall’idea di prestare un aiuto concreto al prossimo.

Il nome racconta già le finalità: scaricando l’app si diventa infatti parte attiva di una community di utenti che si aiutano l’un l’altro, con l’intento quindi di prevenire danni arrecati a cose, animali o persone.
Ed è proprio Prevenzione la parola chiave che meglio identifica BeAngel: grazie al sistema di notifica real time, ogni utente viene avvisato in anticipo dei pericoli nel suo quartiere, e nelle zone in cui si sposta nel suo vivere quotidiano. Ricevendo in anticipo notifiche di furti, smarrimenti di oggetti o persone, incendi, persone malintenzionate, l’utente può così evitare i rischi o essere d’aiuto per persone in stato di bisogno.
Chi li segnala? Ovviamente, gli utenti stessi, che, grazie al sistema di geolocalizzazione, indicano la presenza di un pericolo nel loro raggio d’azione, offrendo un aiuto concreto agli altri utenti in zona.

“Ho immaginato BeAngel come un’app che riesca a prevenire il pericolo prima che l’evento dannoso possa manifestarsi “ - dichiara il fondatore di BeAngel. “Ci auspichiamo che sia un’app che possa migliorare la vita delle persone, rendendole più sicure di camminare per la strada e affrontare i pericoli quotidiani”.

BeAngel si configura, insomma, come una community di assistenza reciproca, dove chiunque sia dentro può contribuire attivamente, guadagnando premi e medaglie in cambio dell’aiuto offerto. Il meccanismo di BeAngel funziona in base a una sorta di meritocrazia: più si aiuta il prossimo, più si sale di livello.

Inoltre, si può scegliere una lista di Angeli preferiti - fino a 5 - a cui inviare un avviso di SOS simultaneo in caso di pericolo più grave; in questo modo, chi riceverà l'SOS potrà sapere in tempo reale la posizione esatta di chi si trova in grande difficoltà.

BeAngel è un’app progettata sia per dispositivi iOS che Android ed è già disponibile per il download gratuito su Apple Store e su Google Play Store ai seguenti link

App Store: https://itunes.apple.com/us/app/beangel/id1360380129?l=it&ls=1&mt=8

Play Store: https://play.google.com/store/apps/details?id=it.angel.app


Ufficio stampa BeAngel
Sito web: www.beangel.it
E-mail: info@beangel.it
Facebook: https://www.facebook.com/beangelapp/

Instagram: https://www.instagram.com/beangelapp/



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere