Home news Sport Comunicato

Nevio Scala: un signore del calcio e non solo

June 27 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

“La buona terra da solo buoni frutti” recitava una vecchia pubblicità ma prima di tutto, nel nostro caso, ci ha donato un uomo dalle nobili virtù.

Nevio Scala, ospite di “A tu per tu“, proviene dalle terre vulcanico-alluvionali di Lozzo Atestino (PD) dove oggi, insieme alla sua famiglia, oltre a svariate colture, produce vino biologico. Dopo tanti anni passati sui campi di calcio, prima come giocatore e poi da allenatore, ha fatto il suo ritorno alla amata campagna, alle sue origini.

Schietto, sincero e pacato, abbiamo spesso visto Nevio Scala in tv in occasione delle sue imprese calcistiche, amato da tutti sportivi e non. Così lo ritroviamo oggi nel ruolo di contadino a tempo pieno insieme ai suoi figli e alla nuora. Spronato da loro, da qualche anno, ha ampliato la sua attività agricola dedicandosi al vino naturale e genuino com’è lui del resto. Durante la sua carriera sportiva ha sempre posto l’accento prima di tutto sui rapporti umani e il rispetto, oggi questi suoi valori li ha calati nel rapporto con la natura.

Da giocatore, nel ruolo di jolly difensivo, ha vestito, tra le altre, le maglie del Lanerossi Vicenza, Milan, Inter, Roma, Fiorentina e quella della Nazionale U21. Ha conosciuto e lavorato con i più grandi allenatori: Nereo Rocco, Nils Liedholm, Helenio Herrera e Giovanni Trapattoni. Da tecnico ha allenato: Vicenza, Reggina, Parma (Coppa Italia, Coppa Uefa, Coppa delle Coppe), Perugia, Borussia Dortmund (Coppa del mondo per club), Besiktas, Sachtar e Spartak Mosca.

Tutti i successi da lui conquistati insieme ai suoi ragazzi, partendo in alcuni casi dalle categorie più basse, sono stati agevolati, sicuramente, dalle sue doti umane e comunicative. Un esempio di sobrietà e serietà degno di un uomo d’altri tempi.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere