Home news Gastronomia Comunicato

Dodici grandi chef italiani in Casentino per Capolavori a Tavola

June 8 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Dodici dei migliori chef italiani si ritrovano in Casentino per una serata all'insegna della buona cucina e della solidarietà. Martedì 21 giugno, la bella cornice di Borgo Corsignano a Poppi torna ad ospitare il meglio della gastronomia nazionale in occasione della quindicesima edizione di Capolavori a Tavola, una cena-evento nata da un'idea del noto macellaio Simone Fracassi. L'iniziativa si configura come un vero e proprio galà per le eccellenze enogastronomiche di ogni angolo della penisola, con chef di primissimo piano che prepareranno e faranno assaggiare alcune delle loro più celebri creazioni. Il ricavato della serata, come da tradizione, sarà devoluto in beneficenza alla Los Niños de Quito Onlus.

Dodici dei migliori chef italiani si ritrovano in Casentino per una serata all'insegna della buona cucina e della solidarietà. Martedì 21 giugno, la bella cornice di Borgo Corsignano a Poppi torna ad ospitare il meglio della gastronomia nazionale in occasione della quindicesima edizione di Capolavori a Tavola, una cena-evento nata da un'idea di Simone Fracassi. Il macellaio di Rassina, noto ormai in Italia e nel mondo come il "re della chianina", aveva ideato questa iniziativa con l'intento di promuovere il prosciutto del Casentino ma, di anno in anno, ha coinvolto chef sempre più importanti arrivando così a configurare una vetrina per i prodotti da tutte le regioni e un vero e proprio galà per le eccellenze enogastronomiche di ogni angolo della penisola. Tra i nomi attesi per questa edizione a Borgo Corsignano rientrano alcuni chef di primissimo piano come Stefano Bartolini, Salvatore Bianco, Francesco Bracali, Peter Brunel, Alberto Degl'Innocenti, Domenico Di Clemente, Vincenzo Guarino, Sebastiano Lombardi, Paolo Teverini, Gaetano Trovato e Luciano Zazzeri. Nel corso della serata, questo team di professionisti utilizzerà le materie prime selezionate da Fracassi per realizzare e far assaggiare alcune delle loro più celebri creazioni. Capolavori a Tavola si dividerà in tre distinti momenti in cui sarà possibile provare esempi di altissima cucina, con un itinerario di scoperta dei vari piatti scandito in più tappe negli spazi di Borgo Corsignano, partendo dall'aperitivo in limonaia, passando per la cena nel granaio e arrivando all'after dinner a bordo piscina con il "salotto del maledetto toscano" tra le delizie di tanti artigiani del gusto. Il tutto, ovviamente, accompagnato anche da spumanti, champagne, birre e vini del territorio aretino e italiano. «Sarà una passerella di eccellenze - puntualizza Fracassi, - con alcuni degli chef più stimati nel panorama internazionale che emozioneranno i presenti con le loro migliori ricette, preparate e cucinate da una selezione dei migliori prodotti della tradizione italiana e aretina».

Il piacere di stare insieme a tavola, tra l'altro, si unirà all'importanza di fare del bene perché il ricavato della serata, come da tradizione, andrà in beneficenza ad un'associazione impegnata nel sociale. Per la quindicesima edizione, l'intero contributo sarà devoluto alla Los Niños de Quito Onlus che si occupa di aiutare i bambini dell'Ecuador garantendo loro una scuola, una vita e, soprattutto, un futuro. «Lo spirito di beneficenza - aggiunge Fracassi, - da sempre anima e caratterizza Capolavori a Tavola: in questo senso è doveroso un ulteriore ringraziamento agli chef e ai tanti amici che hanno nuovamente dimostrato il loro grande cuore».

Licenza di distribuzione:
Marco Cavini
Responsabile pubblicazioni - Uffici Stampa Egv di Cavini Marco
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere