Torta al formaggio: il dolce americano che ha conquistato il mondo

October 7 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La cheesecake è una delle torte americane più famose del mondo. Si tratta di un dolce preparato con il formaggio, molto goloso e soffice, che ha conquistato negli ultimi tempi anche i palati delle persone oltreoceano.

La cheesecake è una delle torte americane più famose del mondo. Si tratta di un dolce preparato con il formaggio, molto goloso e soffice, che ha conquistato negli ultimi tempi anche i palati delle persone oltreoceano. Ne esistono diverse versioni, sia cotte che preparate a freddo, ma tutte hanno in comune la base croccante, preparata in genere con i biscotti, e la farcitura alta e morbida al formaggio spalmabile, spesso ricoperta da diversi topping per glassare.

La torta al formaggio nel mondo

La cheesecake più famosa è senza dubbio la cheesecake newyorkese, ovvero una torta cotta in forno, caratterizzata da una crema preparata con uova e latte. In genere, questa preparazione viene glassata con panna acida e frutta oppure cioccolato. In Asia, è molto diffusa la cheesecake giapponese, dalla consistenza molto morbida che sembra quasi un batuffolo di cotone (proprio per questo viene chiamata anche cotton cheesecake). Anche questa preparazione è cotta. In Germania viene cucinata la torta al formaggio tedesca (Käsekuchen), diffusa anche in Svizzera e Austria. Si tratta di un dolce preparato con formaggio quark, simile alla ricotta, e una base di pasta frolla. Anche in Polonia si prepara una torta al formaggio con il quark, chiamata sernik, ed è uno dei dessert più famosi del territorio. Nei Paesi Bassi e in Olanda, viene preparata una cheesecake avente come base gli speculaas, tradizionali biscotti olandesi. In Italia, già all’epoca degli antichi romani si preparava una torta di miele e ricotta. Ad oggi, questo prodotto caseario è ancora diffuso per la preparazione delle cheesecakes, assieme al mascarpone, allo zucchero e alla vaniglia. In genere vengono preparate a freddo e servite con cioccolato e/o frutta, e si utilizzano biscotti secchi come base, come viene fatto, ad esempio, per preparare la cheesecake pan di stelle. Anche le torte al formaggio del Sud Africa hanno una preparazione similare: si utilizzano ingredienti come panna montata, crema di formaggio, gelatina per compattare il composto e biscotti digestive sbriciolati come base. Anche quelle australiane vengono preparate per lo più a freddo, e servite con guarnizioni alla frutta, al caramello oppure aromatizzate alla vaniglia.

Quale cheesecake preparare?

Come già detto, questo dolce si presenta in diverse varianti, ciascuna capace di soddisfare i gusti differenti di chi la prepara. Tuttavia, spesso ci si chiede se è meglio preparare una versione cruda oppure una cotta. La risposta non può essere univoca, ma dipende dal gusto da ottenere e dal tempo a disposizione. Infatti, non è possibile orientare la scelta verso l’una o l’altra opzione considerando l’apporto calorico, in quanto il metodo di cottura non influisce sulle calorie, bensì sono gli ingredienti a fare la differenza. Infatti, se nella cheesecake fredda si usano spesso panna e/o mascarpone, in quella cotta al forno servono le uova. Pertanto, è bene, come prima cosa, controllare la propria dispensa: se si hanno dei biscotti da consumare, preparare una torta al formaggio fredda potrebbe essere una buona tecnica per utilizzarli (ma serve la gelatina). La cheesecake fredda, inoltre, va preparata almeno 6 ore prima, ma per un risultato ottimale è preferibile prepararla il giorno prima. Pertanto, è necessario un lasso di tempo maggiore per servirla agli ospiti.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere