Premio Maugeri – Amenano d’Argento, XX edizione

December 10 2012
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Resoconto serata

Semplicità, eleganza e professionalità gli elementi che fanno da vent’anni del Premio Maugeri – Amenano d’Argento un’istituzione in Sicilia. E l’ennesima conferma di stile e successo è arrivata venerdì sera, al Teatro ABC di Catania, dove si è festeggiato il ventennale dell’evento, condotto da Flaminia Belfiore con la direzione artistica della Tolomeo Spettacoli, in una serata ricca di ospiti e sorprese.

Ad aprire la kermesse i saluti dell’organizzatrice Patrizia Maugeri, visibilmente emozionata, che ha ringraziato tutti e lasciato il palcoscenico ai premiati della ventesima edizione.

Primo a ricevere la statuetta dell’Amenano lo stilista Claudio Di Mari, in scena con cinque splendidi abiti da sposa, premiato dal presidente di Sostare Srl Gianfranco Romano per la vocazione mediterranea che contraddistingue i suoi lavori e l’abilità sartoriale, impreziosita dalle suggestioni del mare, del vento e delle fragranze della Sicilia. A seguire, attesissima, l’inviata di Striscia La Notizia Stefania Petyx, con il suo impermeabile giallo, le calosce ai piedi e l’immancabile bassotto al guinzaglio. Ad annunciarla un video che racchiude i suoi servizi più spinosi, dal tentativo di intervistare la vedova Bagarella che dichiarava lesa la sua immagine in seguito alla messa in onda della fiction “Il Capo dei Capi”, alla segnalazione della presenza di un campo container a Palermo nel quale vivono da oltre tre anni ventidue famiglie. Premiata dall’amministratore delegato del Catania Calcio Sergio Gasparin per la determinazione e il coraggio nel raccontare e denunciare da anni negligenze, abusi e malaffari della Sicilia, la Petyx ha ironizzato sugli episodi intimidatori subiti negli ultimi mesi con la levità e la simpatia che la contraddistinguono.

Dopo un momento di cabaret affidato all’esuberante Carlo Kaneba, si torna alla premiazione, e sul palcoscenico dell’ABC sale Guglielmo Troina, inviato speciale nella redazione catanese del TGR Sicilia. A lui il Premio Barlesi – Amenano d’Argento, intitolato alla memoria del giornalista Tony Barlesi, grande amico della manifestazione, consegnato dall’onorevole Salvo Pogliese.

Il premio per la musica va alla giovanissima Giovanna D’Angi, cantate, ballerina e attrice messinese, quinta tra le nuove proposte alla 55° edizione del Festival di Sanremo. Dopo l’esecuzione di alcuni brani è l’on. Nino D’Asero a consegnarle il riconoscimento.

L’incursione della travolgente Guia Ielo, già premiata nel 2005 come miglior attrice siciliana, amica di Patrizia Maugeri e del compianto Cavaliere Salvatore Maugeri, crea scompiglio e divertimento tra il pubblico plaudente, così come il successivo intervento di Massimo Spata, con le sue gag esilaranti sulla Sicilia e i vizi e i vezzi dei siciliani.

Dopo l’esibizione del corpo di ballo del coreografo catanese di fama internazionale Alosha, pioniere dell’Hip Hop in Europa, al quale viene consegnata dal Presidente Lega Coop Sicilia Giuseppe Giansiracusa, una targa d’argento, è il momento degli ultimi due personaggi: il Presidente di Confindustria Sicilia Antonello Montante, assente per motivi di salute e sostituito dal Presidente dei Giovani Industriali di Sicilia Silvio Ontario, premiato dal Presidente Onorario dell’Amenano Daniele Lo Porto, e del Caporale Carlotta Ferlito, atleta dell’Esercito Italiano, ginnasta della nazionale italiana alle Olimpiadi di Londra. Per quest’ultima, premiata dal Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Massimo Santoro, striscioni, applausi, foto ed autografi dalla numerosa tifoseria presente in teatro.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere