Home articoli Turismo Articolo

Il lungomare di Napoli

January 7 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Una delle tappe che non può mancare in un tour nella città di Napoli è visitare il suo lungomare . Il lungomare di Napoli è una delle passeggiate più belle del mondo. Uno dei luoghi più amati e ammirati non solo dai turisti ma anche dagli stessi napoletani.

Una delle tappe che non può mancare in un tour nella città di Napoli è visitare il suo lungomare .
Il lungomare di Napoli è una delle passeggiate più belle del mondo. Uno dei luoghi più amati e ammirati non solo dai turisti ma anche dagli stessi napoletani.

Una passeggiata di circa 3 km, che fidati, per nulla faticosa, anzi con lo sguardo ti perderai, nel blu del mare, che costeggia tutto il tuo percorso.
La passeggiata parte da via Santa Lucia, antico borgo di pescatori, dove la sua storia si intreccia con quella della nascita di Parthenope. Proprio qui nel lontano VIII secolo a.C, i cumani decisero di fondare sul Monte Echia la città.

Si costeggerà una delle vedute più belle del mondo merito del Golfo di Napoli, con il Vesuvio sullo sfondo. Una passeggiata che è in grado di affascinare non solo i turisti ma anche gli stessi napoletani che l’affollano tutto l’anno.

In questa lunga promenade, si passeggerà per via Caracciolo. Il nome della strada, come si evince ricorda l’ammiraglio Francesco Caracciolo, eroe della Repubblica Partenopea, che venne impiccato nel 1799 da Nelson, all’albero maestro della sua nave. Il corpo dell’ammiraglio venne gettato nelle acque del golfo di Napoli. Il cadavere riemerse e fu raccolto sul litorale di santa Lucia.
Durante la passeggiata si scorgerà anche il celebre Castel dell’Ovo, il più antico castello di Napoli e vero simbolo della città.

Fiancheggiando il parco della villa comunale, si arriva a Mergellina. Sull’origine del suo nome le interpretazioni sono tante, ma tutte riguardano la sua invidiabile posizione sul mare. Nel XII secolo era chiamata "Mirlinum" e successivamente "Mergoglino.
Tutto sarebbe riconducibile alla presenza dello Smergo, ossia un piccolo colombo di mare. Mentre altri affermano che l’origine della parola napoletana Margellina, derivi dal latino Mar Jallinus, ossia mare cristallino.

Ma al di là delle origini del nome, quello che non si può negare è la straordinaria bellezza della zona, tappa obbligata non solo per i turisti, ma per ogni napoletano. Citata dei libri e nelle canzoni. Ha ispirato poeti come Jacopo Sannazzaro ed ancora oggi rifugio per chi cerca un angolo di paradiso.
Vuoi visitare il Lungomare di Napoli, contatta Naples and Italy e visita il loro sito, avrai le migliori guide turistiche per visitare Napoli. www.guideturistichenapoli.it

Contatti
Naples and Italy visite guidate ed eventi
via Port’Alba 30 – 80134 Napoli (centro Antico)
telefono +39 081 549 9953 – 3404230980
WhatsApp +39 3357851710
e-mail visitenapoli@gmail.com





POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere