Home articoli Hi-tech Articolo

Conviene riparare gli smartphone?

September 12 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il parere di Enrico Fresolone (GSM Shop).

La nostra società contemporanea, soprattutto per la spera tecnologia, è sempre più "usa e getta". Sicuramente a volte è un problema di convenienza ma spesso mancano la fiducia e le necessarie conoscenze e competenze. Per questa ragione spesso buttiamo.
In una intervista abbiamo chiesto l'opinione di Enrico Fresolone di GSM Shop.

Q: Gli smartphone si possono realmente riparare?
A: Noi italiani da sempre siamo abituati a conservare tutto, le nostre soffitte sono spesso dei veri musei. Questa nostra "buona abitudine" è sempre meno utilizzata, anche per colpa della riduzione degli spazi dove viviamo. In questo modo ci stiamo allineando al resto del mondo, non c'è spazio per conservare, a malincuore buttiamo e questo vale anche e soprattutto per la tecnologia. Per non buttare, prima però cerchiamo di regalare soprattutto gli oggetti che al momento dell'acquisto erano costosi. In questa ottica si
regalano computer dismessi ad enti e scuole.
Fino ad oggi l'evoluzione tecnologica ha richiesto una evoluzione informatica anche lato cliente: computer in grado di fare calcolo in modo sempre più veloce. Oggi però il computer utente è sempre meno un elaboratore e soprattutto un display veloce di calcoli e applicazioni eseguite velocemente in server cloud e trasportati in reti rapidissime. Il nostro computer si riduce ad un browser (visualizzatore) di programmi e informazioni cloud.

Q: Considerazioni corrette per i computer ma gli smartphone?
A: Gli smartphone sono computer trasportabili con un schermo piccolo, che utilizzano un sistemo operativo “leggero” e app invece del browser ma si comportano nello stesso modo perdendo le informazioni, spesso già elaborate, da internet.
In effetti anche gli smartphone sono oggi dei visualizzatori che necessitano di reti velocissime (5G), sempre disponibili, per utilizzare il cloud.
In teoria, perciò. la capacità di calcolo odierna è e sarà sufficiente e di conseguenza gli smartphone e i computer non vanno buttati e si debbono aggiustare.

Q: Dove posso aggiustare il mio smartphone?
A: Ecco il problema. In primo luogo facciamo fatica a fidarci. La domanda è scontata, mi conviene ripararlo o sarà solo un salasso che poi mi costringerà ugualmente a sostituirlo? Inoltre viviamo quotidianamente le stesse problematiche con altre "macchine": gli elettrodomestici, le automobili, ...
La fiducia deve inoltre essere supportate da reali competenze e conoscenze tecnologiche. Gli smartphone diventano sempre più complessi, saranno realmente capaci di aggiustarli?

Come per tutti i settori per risolvere problemi complessi occorrono anni di esperienza e numerose risoluzioni di casi simili. Se non ho mai operato un’appendicite forse al minimo problema … ma se eseguo venti interventi al giorno …
E' giusto avere fiducia soprattutto di attività collaudate nel tempo, specializzate, dove vedete entrare ed uscire tante persone e persone soddisfatte.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere