Come creare un ecommerce in 5 passi

June 11 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Come creare un ecommerce in 5 semplici passi. Dalla definizione della strategia digitale allo sviluppo tecnico e digital marketing.

Creare un ecommerce è un lavoro impegnativo. richiede un’attenta analisi iniziale e molta manovrabilità dello sviluppo tecnico del sito punto Tuttavia attraverso degli strumenti presenti sul mercato è possibile creare un ecommerce seguendo dei semplici passi.

Seguendo questi 5 passi è possibile creare un e-commerce e vendere i propri prodotti on-line.

Primo passo: definizione di una strategia per creare un ecommerce

Prima di iniziare a sviluppare un commerce in modo vero e proprio, è necessario studiare e definire una strategia iniziale.

La definizione accurata di una strategia iniziale, permette di ottimizzare lo sviluppo riducendo i tempi e gli errori in cui è possibile incappare.

Infatti, la definizione di una strategia iniziale per creare un ecommerce è un passo fondamentale per entrare nel vivo del progetto, stabilendo tutte le funzionalità necessarie e tutte le caratteristiche tecniche che deve avere l’ecommerce in questione.

Per definire una strategia iniziale e creare un ecommerce in modo corretto è necessario tenere conto di diversi punti:

Per creare un ecommerce, bisogna definire inizialmente il pubblico di riferimento. di fondamentale importanza è definire il pubblico di riferimento dell’e-commerce in questione, in modo da strutturare e definire tutto il progetto basandosi sul pubblico di riferimento scelto.
Per creare un ecommerce, bisogna definire inizialmente tutte le funzionalità che l’ecommerce stesso deve comprendere. Definire inizialmente tutte le funzionalità necessarie per lo sviluppo dell’e-commerce, permette di avere un quadro chiaro fin da subito, e permette di muoversi in modo corretto durante lo sviluppo vero e proprio evitando di trascurare delle funzionalità necessarie per l’e-commerce.
Per creare un ecommerce, bisogna definire inizialmente la struttura e l’alberatura delle pagine. Avendo definito inizialmente questi due fattori sarà possibile procedere in modo fluido con lo sviluppo vero e proprio dell’ecommerce, senza incappare in spiacevoli rallentamenti dovuti a delle incomprensioni riguardanti la struttura del sito ecommerce.
Per definire la strategia iniziale occorrerà mettersi a tavolino e prendere appunti su tutto il necessario, in modo tale da avere uno schema di riferimento su cui basarsi durante lo sviluppo dell’e-commerce vero e proprio.

Secondo passo: scelta del dominio e dell’hosting per creare un ecommerce

Dopo aver definito la strategia iniziale per creare un ecommerce, è necessario scegliere il nome del dominio e il servizio di hosting da utilizzare.

Scegliere l’hosting in modo corretto è fondamentale per garantire le giuste prestazioni e le giuste caratteristiche al sito e commerce. Infatti è importante scegliere un servizio di hosting che comprenda il giusto spazio per l’inserimento dei contenuti e dei prodotti del sito e-commerce, e che sia di ottima qualità per garantire al sito e-commerce una velocità di navigazione ottimale.

Alcuni servizi di hosting prevedono già delle caratteristiche ottimali per il supporto di siti ecommerce. Consiglio sempre di spendere un budget più elevato per garantire le giuste prestazioni e le giuste caratteristiche al sito e-commerce da realizzare.

Alcuni dei servizi di hosting più famosi più utilizzati sono Aruba, ServerPlan e SiteGround.

Terzo passo: scegliere la grafica per creare un ecommerce

Il terzo passo consiste nel scegliere una grafica adatta al sito e-commerce da creare. Una grafica può essere scelta in base all’argomento trattato dal sito e-commerce.

Se ad esempio il sito ecommerce in questione vende prodotti alimentari, la grafica dovrà essere inerente ha dei prodotti alimentari.

La grafica oltre che inerente ai prodotti venduti dal sito e-commerce, deve essere totalmente ottimizzata e responsive per ogni tipo di dispositivo. infatti la grafica deve essere in grado di adattarsi sui dispositivi cellulare, sui PC e sui tablet.

I colori della grafica devono essere inerenti i colori del logo del sito e-commerce, e deve essere strutturata in righe e colonne, comprendendo i giusti elementi e la giusta suddivisione delle pagine.

Quarto passo: creare un ecommerce sviluppandolo tecnicamente

Il quarto passo consiste nel creare il sito ecommerce, sviluppandolo tecnicamente. Ciò significa che bisogna impostare il software ecommerce, se utilizzato in maniera corretta e ottimale, impostando tutte le funzionalità necessarie e descritte nell’analisi iniziale.

Per svolge è possibile utilizzare delle piattaforme ecommerce presenti sul mercato, oppure affidarsi ad uno sviluppatore, in grado di strutturare e utilizzare in modo corretto una di queste piattaforme.

In alternativa è possibile affidarsi comunque ad uno sviluppatore e incaricarlo di sviluppare una piattaforma ecommerce da zero, personalizzata al 100%.

Quinto passo: affiancare una strategia di digital marketing

Il quinto e ultimo passo, consiste nell’affiancare una strategia di Digital marketing, per sponsorizzare il brand e i prodotti del sito ecommerce.

Senza una strategia di Digital marketing l’e-commerce potrebbe rimanere inattivo, e quindi non vendere i prodotti.
Una delle principali cause per cui un ecommerce non vende i propri prodotti, è proprio la mancanza di una strategia di Digital marketing.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Edoardo Valenza
Web Designer e Web Developer - Alfa Web di Edoardo Valenza
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere