5 cose da sapere sul mediatore creditizio

August 30 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Ecco alcune importanti informazioni sulla figura del mediatore creditizio, professione che ha subito importanti modifiche dopo l'approvazione del decreto legislativo 141 del 2010.

Il mediatore creditizio è, secondo la definizione stabilita dalla normativa vigente, "il soggetto che mette in relazione, anche tramite attività di consulenza, banche o intermediari finanziari con la potenziale clientela per la concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma“.

Ecco cinque cose che potresti non sapere sulla figura del mediatore creditizio:

1) Il mediatore creditizio può svolgere l'attività solo se iscritto in un elenco che è gestito dall'organismo OAM.

2) Il mediatore creditizio è indipendente, ovvero non può legarsi in modo esclusivo né alla banca/intermediario finanziario, né al cliente.

3) Il mediatore creditizio può svolgere attività connesse o strumentali alla principale attività, quella che abbiamo indicato nella definizione iniziale.

4) L'attività del mediatore creditizio è assolutamente incompatibile con quella dell'agente in attività finanziaria.

5) Il mediatore creditizio può svolgere una fase di istruttoria iniziale ma non può concludere contratti di finanziamento.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere