Il gioco della Roulette, quando nasce e curiosità

Risorse correlate
Lotterie e scommesse
Poker
Testi simili in...
Giochi

Uno dei giochi più famosi dei casinò, sicuramente quello con più fascino. Scopriamone curiosità e cenni storici.

Copertina

Nell’immaginario collettivo, quando sentiamo la parola casinò, subito ci viene in mente la Roulette. Questo è uno dei giochi più famosi all’interno delle sale da gioco di tutto il mondo, al pari della slot machine. Per questo ci sono veri e propri appassionati, che si dilettano non solo a giocare nei luoghi predisposti a questa pratica, ma anche online, con varie app. Inoltre, sempre gli appassionati, costantemente cercano online strategie roulette per riuscire a vincere contro il croupier.

L'origine precisa della roulette è sconosciuta, ma secondo molti studi, la roulette è stata creata in Francia all'inizio del 18 ° secolo dai vecchi giochi hoca e portique, ed è menzionata per la prima volta con il suo nome attuale nel 1716 a Bordeaux. A seguito di diverse modifiche, la roulette raggiunse l'attuale struttura e struttura delle ruote intorno al 1790, dopo di che ottenne rapidamente lo status di gioco principale nei casinò e nelle case da gioco d'Europa. Durante gli anni dal 1836 al 1933, la roulette fu bandita in Francia.

Il gioco è molto semplice da imparare ed è composta da un disco diviso in 37 o 38 caselle a seconda della versione della roulette: americana o francese. Su un tavolo ci sono indicati tutti i singoli numeri più alcuni gruppi di numeri, come pari e dispari, rosso e nero, e via dicendo. La pallina viene lanciata dal croupier nel senso opposto a quello di rotazione, e fermandosi in uno dei numeri determina la puntata vincitrice. Insomma, un gioco abbastanza facile da capire e su cui puntare. In pochi, però, sanno alcune curiosità su questo gioco che ha conquistato milioni di persone.

Nella roulette si parla in francese

La lingua “ufficiale” di questo gioco è decisamente il francese. Ma non è necessario sapere questa lingua alla perfezione per giocare. Infatti le frasi utilizzate sono sempre le stesse.

Quando, ad esempio, il croupier dice: “faites vos jeux” vuole dire che le scommesse sono aperte e che i giocatori possono piazzare le loro puntate sul tavolo. La frase “Les jeux sont faits” significa che la pallina è già stata lanciata sulla ruota, ma i giocatori possono ancora fare qualche scommessa. “Rien ne va plus” invece vuol dire che non si possono più piazzare scommesse.

La roulette ha cambiato il destino di un intero stato

Questa pratica è riuscita a cambiare anche le sorti di uno Stato. Infatti, prima che fosse fondato il suo famosissimo casinò, Montecarlo era uno degli stati più poveri d’Europa. Poi nel piccolo principato approdarono i fratelli francesi Blanc, a cui dobbiamo anche l’introduzione del numero 0 sulla ruota, dopo essere stati costretti a lasciare la Germania per via delle leggi coercitive sul gioco d’azzardo che cercavano di fermare l’eccessiva popolarità dei giochi di casinò nel paese. L’arrivo dei casinò e della roulette ha fatto sì che oggi Monaco sia uno degli stati più ricchi del mondo. Oggi si può giocare alla roulette in un vero casinò ovunque Grazie a internet, in qualsiasi istante si può giocare alla Roulette. Basta infatti avere a disposizione un dispositivo connesso a internet, come un pc, uno smartphone o un tablet, per accedere a un casinò online e divertirsi. La rete offre la possibilità di giocare in delle sale da gioco vere, con tanto di croupier in carne ed ossa. Si crea un account, si depositano i soldi e si viene mandati in una stanza via webcam.

Il gioco del diavolo

Altra stranezza poco conosciuta sul gioco della roulette, è che veniva chiamato anche il “gioco del diavolo”. Questo per via dell’effetto ipnotico che esercita sui giocatori la ruota che gira. Inoltre la somma di tutti i numeri presenti sul tavolo della roulette è 666, che corrisponde proprio al numero di Satana. Per questo motivo era molto mal vista dalla chiesa che si è schierata pubblicamente contro questo gioco.

Pubblicato il 05/07/2021
POTREBBERO INTERESSARTI