Suoniamo gli MP3 con Mpg123

di Luca Bove (PuntoWeb.Net Srl)

Sito di riferimento http://www.mpg123.net

Mpg123 è un programma a riga di comando con minimo utilizzo della CPU, è un MPEG Audio Player real time per Layer 1,2 e Layer3 (MPEG 2.0 con Layer1/2 è stato testato poco). Funziona con Linux, FreeBSD, SunOS4.1.3, Solaris 2.5, HPUX 9.x e SGI Irix. Consuma pochissime risorse di sistema. Su un AMD-486-120Mhz con piena qualità musicale occupa il 66% della potenza. Ha una licenza un po' strana non OpenSource: è gratuito per usi non commerciali. Cio' deriva principalmente dalle royalty che si devono pagare ai proprietari dell'mp3
Mpg123 è un applicativo specializzato per l'esecuzione di brani memorizzati in formato MP3. E' difficile trovarlo nelle distribuzioni GNU/Linux a causa della sua licenza. Mpg123 si compone in pratica solo dell'eseguibile omonimo: mpg123.

% mpg123 [opzioni] {file_mp3|uri_http}

L'eseguibile in questione è ricco di opzioni e di possibilità; tuttavia dovrebbe bastare l'indicazione del file MP3 come unico argomento per iniziare la sua esecuzione attraverso la gestione dell'audio del sistema operativo (in pratica si arrangia a inviare i dati al dispositivo /dev/audio o /dev/dsp, che deve avere i permessi necessari).
Una particolarità di Mpg123 è quella di poter caricare direttamente un file attraverso il protocollo HTTP. Per esempio:

% mpg123 mio_file.mp3

avvia l'esecuzione del file mio_file.mp3, mentre:

% mpg123 "http://www.sito.it/brano.mp3"

esegue direttamente il file che si ottiene dall'URL http://www.sito.it/brano.mp3. Eventualmente, per questo è possibile servirsi anche di un proxy. Per maggiori dettagli si puo' consultare la pagina di manuale relativa:

% man mpg123.

Per avere la lista delle opzione usate

% mpg123 --help

Una buona configurazione e' la seguente :

% mpg123 -z -b 1024 [email protected] ~luca/mp3.list

Il comando di cui sopra legge il file ~luca/mp3.list, un file di testo dove su ogni riga vi è il percorso di ogni mp3, e riproduce in maniera random l'intera lista. Inoltre l'opzione -b assegna un megabyte di buffer che puo' aiutare a ridurre i fastidi causati dall'esecuzione contemporanea di altri lavori nello steso istante. Se avete tanta memoria installata sul computer (>64 M) trarrete molti vantaggi dall'incrementare il buffer.
I tasti CTRL-C premuti una sola volta durante la riproduzione di una lista, fanno passare alla canzone successiva. Premendoli due volte fermerà totalmente la riproduzione e si ritornerà alla shell.
Il comando

% mgp123 -Z 'locate "*.mp3"'

per riprodurre tutti gli MP3 presenti, alcune volte non funziona a causa della presenza di spazi nei nomi dei file.
Per evitare questo problema si possono utilizzare i seguenti comandi:

% mpg123 -Z --list <(locate "*.mp3")

oppure

% mpg123 -Z --list <(find /songs/Rock -name "*.mp3")

Questi comandi lavorano tranquillamente con le canzoni che contengono spazi nei loro nomi, e normalmente premendo Ctrl-C ci si potrà spostare nella canzone successiva.

Per commentare e discutere l'articolo clicca qui

AUTORE DEL TESTO
Luca Bove (PuntoWeb.Net Srl)

Pubblicato il: 28/01/2002