Lovebrico: guida all'arredamento di un giardino stretto e lungo

Avete un giardino stretto e lungo, ma non sapete come sfruttare al meglio questo prezioso spazio esterno? Ecco i consigli di Lovebrico per arredare nel modo migliore il vostro angolo verde dalla forma rettangolare esaltandolo con i giusti complementi di arredo.
del 23/03/22 -

Milano, marzo 2022. Chi dice che per godersi un angolo di verde bisogna per forza possedere ampie metrature? Per rilassarsi all’aria aperta non è necessario essere immersi nel verde di Versailles e se possedete un giardino di forma rettangolare o un balcone oppure un terrazzo, seppur piccoli, siete già fortunati.

Oggi vogliamo raccontarvi, con i preziosi consigli di Lovebrico - lo store online leader nella vendita di articoli di bricolage, fai da te e giardinaggio - quali sono le scelte vincenti per arredare alla perfezione un giardino stretto e lungo.

Iniziamo subito dall’illuminazione: oltre che della luce naturale, soprattutto al calar del sole, avrete bisogno che il vostro giardino abbia un buon comparto di luci artificiali che possano sia illuminare che creare atmosfera. Per questo duplice scopo sono perfette le lampade solari a LED (da terra, da tavolo e da muro), realizzate con plastica riciclata dagli oceani e ricaricabili con la luce solare. Per creare un’atmosfera romantica, invece, le torce a olio in bambù sono davvero un must have!

Se il vostro giardino è dotato di un muro perimetrale o di una recinzione, il consiglio è quello di optare per tonalità chiare e neutre per rendere visivamente più ampio lo spazio, per poi osare maggiormente con punte di colore tramite l’utilizzo di arredi in legno, specchi, vasi da parete, mensole e altri accessori.

Le piante, invece, non dovranno sfruttare solo lo spazio in verticale come nel caso dei rampicanti (molto utili anche per creare dinamicità a livello visivo): infatti, il nostro consiglio è quello di scegliere sì anche arbusti, ma specie che non vadano oltre i 150 cm di altezza (per non ostacolare il passaggio della luce), come l’acero palmato.

Per quanto riguarda i complementi di arredo veri e propri, invece, saranno diversi per le due aree principali, la zona relax e la zona pranzo.

Per l’area relax vi suggeriamo di scegliere un salottino da esterno con tavolo, divanetto e poltroncine, oppure un tavolino con sedie pieghevoli (a cui abbinare una classica panchina in ghisa) e di arricchire il tutto con un braciere a legna per creare atmosfere magiche o fare falò con gli amici. Se volete prendere un po’ di tintarella, invece, scegliete tra un’amaca colorata con supporto in legno o un lettino prendisole reclinabile con cuscini (o entrambi, perché no!). Per dotare l’area relax di una zona ombra, non dimenticatevi di prevedere anche un ombrellone orientabile e antivento.

Per la zona pranzo, invece, non rinunciate a un bel tavolo rettangolare allungabile con le sue sedie coordinate, così come ad un buon barbecue da installare non lontano da un acquaio in pietra con rubinetto in ottone antichizzato, perfetto per il lavaggio di piccole stoviglie o per cucinare. Tutta la zona pranzo, poi, andrà coperta da un bel gazebo a pergola (con telo retrattile) che vi metta al riparo dal sole durante i pasti e le ore più calde della giornata.



Licenza di distribuzione:
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Kotuko
Responsabile account:
Carmine Fabrizio (Responsabile pubblicazioni)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere
Stampa ID: 357457