Le obbligazioni e la Borsa: come coniugare redditività e sicurezza

Le obbligazioni emesse dalle banche cercano di coniugare la redditività offerta da un investimento in borsa, con la garanzia della restituzione del capitale. In questo articolo scoprirai perché sono da evitare ed imparerai come raggiungere lo stesso obiettivo in maniera più efficace.
del 17/05/11 -

Di fronte gli alti ed i bassi della borsa molti investitori sono spaventati. Il basso rendimento dei titoli di stato e delle obbligazioni li spinge verso la ricerca di investimenti più redditizi, ma la paura di perdere i propri soldi resta tanta. Ecco che le banche sono scese in campo per rispondere a questa doppia esigenza: permettere ai clienti di ottenere guadagni in linea con l'andamento della borsa ma con la protezione del capitale, elemento tipico di un impiego in obbligazioni.

Ma come funziona un'obbligazione a capitale garantito e perché è da evitare?

I prodotti che ti permettono di raggiungere insieme redditività e sicurezza sono composti da due parti. La prima è una semplice obbligazione emessa dalla banca che ti vende il titolo o da un soggetto terzo. La seconda è un'opzione, strumento finanziario complesso che permette di replicare l'andamento di un determinato indice azionario. Il costo dell'opzione è finanziato con gli interessi dell'obbligazione, in modo tale da offrire la garanzia del capitale nominale ad una scadenza futura anche se le borse saranno scese e l'opzione non varrà più nulla.

A questo punto è bene fare due precisazioni:
- il soggetto che emette l'obbligazione spesso non è lo stesso che te la vende. Nel 2008 ci fu uno scandalo perché alcuni intermediari (Poste e Mediolanum) avevano costruito dei prodotti a capitale garantito utilizzando obbligazioni emesse da un famoso istituto americano andato in default

- il prezzo per replicare i guadagni offerti dalla borsa è troppo elevato. Questi prodotti strutturati che garantiscono il capitale vengono spesso venduti al 100% del valore nominale. Ciò significa, in modo molto banale, che per sottoscrivere 1.000 euro dell'obbligazione occorrerà versare 1.000 euro, gli stessi che saranno rimborsati a scadenza. Sommando però il valore dei due componenti, l'obbligazione 'pura' e l'opzione, otterremo sempre un valore inferiore al 100%.

La differenza tra il valore nominale del titolo strutturato e la somma dei suoi due componenti è la commissione implicita dell'operazione. Si tratta di un costo invisibile agli occhi del risparmiatore, ma che di fatto influirà sulle vicende dell'investimento. In che modo?

- Il giorno stesso in cui l'obbligazione sarà quotata in borsa, il suo prezzo non sarà più quello di collocamento, comprensivo delle commissioni implicite, ma quello al netto delle stesse. In questo modo se il valore del prodotto è pari a 96 perché ha 4 di commissione 'nascosta' quello sarà il suo prezzo.
- Il rendimento a scadenza sarà ribassato a causa della commissione implicita.

E' molto frequente il caso in cui il sottoscrittore di un'obbligazione a capitale garantito in Borsa alla scadenza otterrà solo il suo capitale, anche se le borse stesse saranno nel frattempo salite.
Purtroppo le obbligazioni strutturate che garantiscono il capitale sono strumenti finanziari molto complicati che vengono venduti sulla base delle 'onde emotive' dei clienti. Questi ultimi, spesso, vogliono guadagnare senza perdere e, pur di raggiungere questo obiettivo, perdono di vista un elemento fondamentale in qualsiasi strategia di investimento. Sto parlando dei costi.

Ecco perché in conclusione di questo articolo voglio dare due consigli molto pratici, per investire in modo sicuro i propri soldi senza essere taglieggiati dalle banche.

- Acquista le obbligazioni strutturate solo sul mercato di borsa, dopo la loro emissione. In questo modo il prezzo di acquisto sarà 'scorporato' dalla commissione implicita che non ti troverai a pagare. Se il prezzo 'giusto' per quel titolo è 96, il mercato non te lo farà pagare 100 come invece accade se lo sottoscrivi all'emissione presso la tua banca
- crea tu una strategia di investimento che ti permetta di ottenere i guadagni potenzialmente elevati che la borsa ti offre senza correrne i rischi.

Quando avrai scaricato e letto l'ebook omaggio I Tre Segreti Per Investire In Modo Intelligente saprai come 'dribblare' le trappole insite nelle obbligazioni strutturate per investire in modo redditizio e sicuro. Con costi assolutamente minimi!!
Non ti chiedo di credermi, ma solo di leggere l'ebook omaggio e applicarne la 'saggezza'.
Giacomo Saver



Licenza di distribuzione:
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Giacomo Saver
Responsabile account:
Giacomo Saver (Responsabile pubblicazioni)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere
Stampa ID: 132565