Come fare una strategia SEO off page

Un buon lavoro SEO tiene sempre in considerazione i link, sia interni che esterni...
del 17/05/22 -

Un buon lavoro SEO tiene sempre in considerazione i link, sia interni che esterni. C’è chi crede che possa bastare una strategia SEO on page per riuscire ad ottenere il massimo dei risultati, ma potrà fruttare molto di più se viene accompagnata da una strategia SEO off page. Quest’ultima si riferisce a tutte le tecniche che vengono utilizzate al di fuori del nostro sito web e che ci aiutano a raggiungere le prime posizioni nel motore di ricerca. Purtroppo non sempre i link vengono sfruttati nel modo corretto, anzi, a volte vengono implementate pratiche irregolari e poco professionali per forzare la mano all’algoritmo in ogni modo.

Google però può accorgersene e penalizzare i siti che non lavorano correttamente, quindi è fondamentale sapere quali sono le tecniche più efficaci e di qualità. Per poter conoscere meglio l’argomento è fondamentale sapere cos’è la link building e come sfruttarla per ottenere buoni risultati, senza il rischio di ricevere link nocivi che penalizzano il posizionamento.

Cos’è la link building

La link building è una strategia utilizzata per la SEO off page e letteralmente si riferisce alla costruzione di una rete di link che collegano diversi siti web. I motori di ricerca danno importanza ai link che vengono inseriti nei testi e possono rimandare a contenuti di qualità utili per l’utente o a contenuti di poco valore, spam o altro. Per questo Google verifica sempre i link in uscita e in entrata:si tratta di una spia importante per capire se la pagina in questione è davvero valida oppure se si avvale di trucchi poco raccomandabili.

Per capire come funziona un’attività SEO prettamente tecnica come la link building bisogna focalizzarsi nella pratica più che nella teoria. Lo scopo principale è quello di aumentare il numero di link in ingresso verso un sito web perché così potrà guadagnare maggiore autorevolezza agli occhi di Google. Non serve però avere tanti link di scarso valore che rimandano al nostro sito, anzi, è meglio avere meno link ma di alta qualità. Questo vuol dire che i siti che indirizzano il nostro devono essere fonti autorevoli, siti ben posizionati e seguiti dagli utenti o siti redazionali di valore.

Più i link sono naturali più Google ci premierà: la strategia più sicura è quella di link earning, citazioni o link gratuiti e pertinenti all’argomento. I link devono essere aggiunti per aiutare l’utente a capire meglio il testo, non devono essere inseriti in modo casuale o del tutto sconnesso.

Come analizzare i backlink

Per capire se i link sono di valore oppure no bisogna saperli analizzare nel modo corretto. Il backlink che riceviamo deve offrire un vantaggio per migliorare il ranking sui motori di ricerca: se questo è nocivo, potrebbe danneggiare il nostro posizionamento. I link vengono estrapolati e analizzati tramite dei tool professionali come Semrush o SeoZoom, che ci possono dare una panoramica generale sulla salute del sito a livello SEO. Un link di qualità in ingresso viene riconosciuto da diversi parametri come la popolarità e l’autorevolezza del sito, la pertinenza geografica e di contenuti, l’età del link, il trust del sito e la diffusione sui social media. 

Oltre a valutare la qualità, bisogna anche soffermarsi sulla posizione del link: un collegamento che si trova in alto nella pagina può dare più benefici rispetto ad un collegamento posizionato alla fine del testo. Anche l’anchor text (testo di ancoraggio del link) deve essere pertinente e naturale, soprattutto perché è uno dei segnali più forti per la valutazione del ranking. Ovviamente non bisogna abusare di questa strategia. Soprattutto non è conveniente utilizzare sempre la stessa keyword, ma è necessario cambiare spesso per non avere delle penalizzazioni.

Licenza di distribuzione:
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Freeonline
Responsabile account:
Diana Cecchi (Capo redattore)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere
Stampa ID: 360313