Home articoli Hi-tech Articolo

4G e 5G: quali sono le differenze?

Quali sono le principali differenze tra 4G e 5G e come scegliere la rete più adatta per le proprie esigenze? Ecco spiegato in questo articolo.
del 05/08/22 -

Sempre più operatori mobili hanno deciso di lasciare ufficialmente il 3G per dedicarsi al 4G e, dove disponibile, anche al 5G.

Si tratta di due reti che possiedono performance diverse e mostrano alcune differenze. In questo articolo vogliamo concentrarci proprio su questa tematica, andando a comprendere le potenzialità del 4G e del 5G.

Occorre fare un cambio operatore mobile per passare al 5G?

Sempre più operatori ormai stanno eliminando il supporto al 3G, preferendo le tecnologie 5G; non tutti, però, offrono già offerte con questo tipo di connessione, in quanto ancora relativamente nuovo. Se si è incuriositi da questa rete, quindi, si potrà valutare un cambio di operatore mobile, trovandone uno che offra questa copertura di rete di ultima generazione. È anche fondamentale accertarsi che il proprio smartphone sia compatibile con la tecnologia 5G, poiché non tutti i dispositivi hanno questa caratteristica.

Il futuro è sicuramente in mano al 5G, che attualmente sta raggiungendo sempre più città in tutta Italia. I principali operatori italiani garantiscono la trasmissione di questo segnale, anche se non in tutte le città e non allo stesso livello di frequenze impiegate per le prestazioni finali. Pensare, dunque, al cambio di operatore mobile è sicuramente una buona soluzione da tenere in considerazione per ottenere il massimo dalle nuove tecnologie.

Ma in particolare, quali sono le differenze tra il 4G e il 5G? Le abbiamo elencate in modo dettagliato di seguito, così da comprenderne le caratteristiche principali.

4G e 5G: caratteristiche e differenze

Il 4G e il 5G sono due reti mobili che si differenziano principalmente per la velocità di navigazione. La velocità è infatti molto più alta sia in download che in upload per il 5G, riuscendo a migliorare il trasferimento dei dati e riducendo al minimo il lag in fase di streaming.

Il 5G è una novità assoluta, destinato a migliorare e ad aprire una nuova epoca nei dispositivi IoT in ogni settore di riferimento, come ad esempio nella domotica, nel gaming o nelle smart city.

A livello prettamente tecnico, invece, si riscontrano delle differenze anche in ambito di comunicazione e copertura rispetto al 4G, proprio grazie all’utilizzo delle frequenze che si chiamano “radiofrequenze”. Il 5G sfrutta solamente il wireless e si alterna in differenti antenne senza l’impiego dei fili, mentre il 4G fa un utilizzo della fibra ottica.

Nel dettaglio, le principali differenze tra 4G e 5G sono:

1. La velocità

Con riferimento alla velocità, la trasmissione dei dati del 5G è superiore di circa 100 volte rispetto a quella del 4G. Infatti la velocità raggiunge i 20 Gbps, riuscendo a scaricare un numero esponenziale di dati in pochissimo tempo.

2. Il consumo energetico e la capacità

Le celle del 5G possiedono un consumo energetico davvero limitato, anche quando sono in fase di carico. Questo perché sono dotate di una modalità di risparmio energetico quando non vengono impiegate, cosa che non accade con il 4G.

Con riferimento alla capacità, invece, il 5G riesce a incrementare l'intensità di trasmissione dei dati in modo esponenziale rispetto al 4G.

3. La latenza

In merito alla latenza, si afferma che il 5G possiede un tempo di intervallo tra l’invio del segnale e la sua ricezione che è decisamente inferiore a quello del 4G, si parla di circa 30/50 volte in meno. Questo garantisce di monitorare a distanza numerosi apparecchi, il tutto in tempo reale.

4. La densità

Infine, l’ultima differenza fa riferimento alla densità. In particolare, il 5G permette di collegare fino a un milione di apparecchiature per un chilometro quadrato, 100 volte in più rispetto al 4G, secondo quanto attestato dall’ARPAE. Un dato incredibile, che permette di sfruttare al massimo questa nuova tecnologia che sta stravolgendo il settore delle telecomunicazioni.

Licenza di distribuzione:
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Freeonline
Responsabile account:
Diana Cecchi (Capo redattore)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere
Stampa ID: 364438