Scaricare gratis interi siti? Ecco come farlo sul Mac

Risorse correlate
FTP Client
Scaricare interi siti
Backup
Testi simili in...
Webmaster
Software

In questa breve guida vedremo come utilizzare il miglior programma (gratuito) per scaricare interi siti web sul tuo Mac.

Copertina

In questa breve guida vedremo come utilizzare il miglior programma (gratuito) per scaricare in locale interi siti web sul tuo Mac.
Come si chiama questo programma? SiteSucker! Il nome non potrebbe essere più azzeccato, letteralmente “succhiatore di siti”.

Ma prima una premessa riguardo la gratuità: l'ultima versione la trovate a pagamento (molto economico) su Apple Store e sul sito ufficiale, ma è sempre possibile scaricare precedenti versioni gratuite, sia dal sito ufficiale di SiteSucker che ad esempio su Softonic.

Il funzionamento è molto semplice, basta inserire l’url (es. http://www.indirizzosito.it) del sito che si vuole scaricare e premere invio.
Il programma automaticamente scaricherà da internet l’intero sito, tutte le pagine Web, le immagini e filmati e tutti i file ad esso associati. SiteSucker creerà sul vostro Mac un duplicato del sito ricreando l’intera struttura del sito.

Ma perché scaricare in locale interi siti web?
Le motivazioni principali sono sostanzialmente 2:
- semplicemente per avere una copia di backup di un sito web
- poter navigare sul sito offline, e quindi consultare il sito quando non siamo collegati ad Internet.

Procediamo?
Ma certo che si, il programma è direttamente scaricabile dai links indicati ad inizio articolo. Scarichiamolo ed installiamo, fatto ciò, appena si avvia il programma ci troveremo di fronte ad una finestra molto semplice, come quella in figura 1:
 

SiteSuckerActive_mac

Basterà inserire nel campo url l'indirizzo Web del sito che vogliamo scaricare e cliccare invio o sul pulsante “download”; il gioco è fatto.

Ok questo è lo stretto necessario per utilizzare il programma, ma se vuoi approfondire alcune funzioni ecco qualche impostazioni che ti potrebbe essere utili.

sitesucker-11

Cliccando sul pulsante Impostazioni si accede alla configurazione del programma. Le impostazioni che vi potrebbero essere utili sono.

Approfondiamo brevemente:

1) Sezione “generale”
Cartella di destinazione - Sostanzialmente dove volete che il programma salvi i file del sito che state scaricando, di default utilizza la cartella “downloads”.

2) Sezioni “limitazione”
Numero massimo di livelli - Qui possiamo impostare la profondità (i livelli) di scansione e salvataggio.
Numero massimo di files - Quanti files deve scaricare prima di fermarsi.

3) Sezione “tipo di file”
Queste impostazioni potrebbero essere utili se si desidera scaricale solo alcuni tipi di file, come ad esempio le immagini, o i video.

Lascio a voi scoprire le altre funzioni disponibili, che sono davvero molte e potrebbero esservi utili.

Pubblicato il 10/04/2018
POTREBBERO INTERESSARTI