Link building: come iniziare una campagna

Risorse correlate
Web Marketing
Registrazione sui motori
SEO
Pubblicità
Invio comunicati stampa
Testi simili in...
Internet
Webmaster

Cosa è il "link building", come valutare e come iniziare una campagna valida per il proprio sito...

Copertina Esperti Webmaster, professionisti del settore, già conoscono a fondo l'argomento, ma chi non segue le evoluzioni delle tecniche di posizionamento sui motori di ricerca rimane facilmente spiazzato.

Cosa si intende con link building
Nel campo dei motori di ricerca, link building descrive le azioni volte ad aumentare il numero e la qualità dei link in entrata a una pagina Web.

Per i motori di ricerca che eseguono la scansione del web, i link sono le strade tra le pagine. Usando sofisticate analisi, i motori possono scoprire come le pagine sono in relazione tra loro ed in quali modi.

Dalla fine del 1990 i motori di ricerca hanno utilizzato i links come voti, rappresentano la democrazia del parere del web, quali pagine sono importanti e popolari. I motori hanno raffinato l'uso dei dati ricavabili dai links a regola d'arte, e algoritmi complessi per creare valutazioni di siti e pagine basate su tali informazioni.

I collegamenti non sono tutto nel SEO, ma i professionisti attribuiscono a fattori link-based una gran parte del valore degli algoritmi dei motori. Attraverso i collegamenti, i motori non solo analizzano la popolarità di un sito web, ma anche parametri come la fiducia, spam, e l'autorità. Siti affidabili tendono a collegarsi ad altri siti attendibili, mentre i siti di spam ricevono pochissimi links da fonti attendibili.

Il Link building è un'arte. E' quasi sempre la parte più impegnativa del lavoro di un SEO, ma anche la più critica per il successo finale. Link building richiede creatività, spintine, e, spesso, un budget a disposizione. Non ci sono due campagne di link building identiche, e il modo in cui si sceglie di costruire legami dipende tanto sul vostro sito web, come dalla vostra personalità. Qui di seguito ecco tre metodi fondamentali per l'acquisizione di link.

1) Links naturali
Link che riceviamo da siti che spontaneamente desiderano linkare il vostro contenuto o azienda. Questi link non richiedono alcuna azione specifica da parte dei SEO, oltre chiaramente ad avere a disposizione materiale degno (contenuti di valore) ed eventualmente la possibilità di creare consapevolezza su di esso.

2) Links indotti
Il SEO crea questi link contattando via email blogger, fa la segnalazione di siti nelle directory (quelle giuste), o paga per le inserzioni di vario tipo. Il SEO spesso crea una proposta di valore, spiegando a chi deve ospitare il collegamento perché la creazione del link è nel loro interesse. 

3) Links auto-creati, non editoriali
Centinaia di migliaia di siti web offrono ai visitatori la possibilità di creare collegamenti attraverso presentazioni in libri degli ospiti, firme su forum, commenti in blog o profili utente. Questi links offrono il valore più basso, ma, nel complesso, hanno ancora un impatto per alcuni siti. In generale, i motori di ricerca continuano a svalutare la maggior parte di questi tipi di collegamenti, e sono stati utilizzati per penalizzare i siti che perseguono questi links in modo aggressivo. Oggi, questi tipi di collegamenti sono spesso considerati spam e dovrebbero essere inseriti con molta cautela.

STARTING
Come con qualsiasi attività di marketing, il primo passo di qualsiasi campagna di link building è la creazione di obiettivi e strategie. Purtroppo, il link building è una delle attività più difficili da misurare. Anche se i motori internamente riescono a "pesare" con precisione ogni legame con parametri matematici, è impossibile per quelli al di fuori di conoscere tali dati.

I SEO si basano su una serie di segnali per aiutare a costruire una scala di valutazione del valore dei links. Insieme con i 3 punti di cui sopra, i parametri in genere utilizzati sono i seguenti:

- Ranking per keywords pertinenti
- Backlinks dei competitors
- mozRank
- Numero di link in una pagina
- Autorità acquisita dal dominio
- Traffico potenziale dei referral

Ci vuole tempo, pratica ed esperienza per valutare queste variabili. Tuttavia, con l'analisi del tuo sito web, si dovrebbe essere in grado di determinare se la campagna è riuscita.

Il successo arriva quando viene rilevato un aumento nel traffico di ricerca, più frequenti crawling dei motori di ricerca e gli aumenti di riferimento traffico dai links. Se questi parametri non aumentano dopo una campagna di link building di successo, è possibile che si sia bisogno di cercare migliori destinazioni di qualità per i links, o migliorare la propria ottimizzazione on-page.

5 esempi di strategia di links buindings
- Chiedi ai clienti di linkarti
Se il tuo lavoro piace, molto probabilmente accetteranno. Prepara icone, bottoncini, grafiche per rendere il link accattivante per il sito che valuta la possibilità di inserire un link.

- Crea un blog aziendale
I blog hanno la capacità unica di contribuire materiale fresco su una base costante, partecipare a conversazioni in tutto il web, e guadagnare elenchi e link da altri blog, tra cui blogroll e directory di blog.

- Condivisione
Creare contenuto che ispira la condivisione virale e la creazione di links naturali.

- Con notizie
Guadagnare l'attenzione della stampa, blogger e mezzi di informazione è un modo efficace e onorato per guadagnare link. A volte questo è semplice ad esempio creando un qualcosa di gratuito da rilasciare. Bagari semplicemente comunicati stampa con il permesso di essere ripubblicati liberamente, gadgets informatici, piccoli servizi, semplici software... chiaremente questo dipende dal tipo di attività che fate.

- Directory valide
Cerca qualche Web directory valida che possa magari recensire il tuo sito/azienda. Tieni sempre presente una cosa: links troppo facili da ottenere in massa, sono pericolosi. Semplicemente perché tutti li otterrebbero. Meglio una segnalazione di valore, che 10 inutili.

Money

L'acquisto di links.
Google e Bing cercano di sminuire l'influenza dei link a pagamento sui loro risultati di ricerca. Mentre è impossibile per loro di individuare e screditare tutti i link a pagamento, i motori di ricerca impiegato un sacco di tempo e risorse nella ricerca di modi per scovare questi. Siti web scovati ad acquistare links o di partecipare a schemi di link rischiano penalizzazioni severe che peggiorano la loro classifica. Questa è quindi una pratica da fare con cura, primo perché i soldi costano (si si, ho scritto una bischerata, come diciamo noi a Pisa), ma anche perché altrimenti rischiate.

I professionisti
Esistono aziende specializzate esattamente in questo settore, sono delle vere e proprie Linkbuilding Agency in grado di operare anche in varie lingue non solo l'italiano ma anche ad esempio per German Backlinks.

Guida
Una valida guida, in lingua inglese, per chi desidera avere una infarinatura su ogni aspetto del mondo SEO potete trovarla su SEOmoz .

Pubblicato il 21/03/2013