L'e-commerce in Italia e l'alternativa anti crisi

Come procede il settore e-commerce in Italia? Scopriamo in periodo di crisi economica come stiamo reagendo, alcuni dati e come l'alternativa alla crisi potremmo trovarla proprio online...

Copertina

La crisi economica

La crisi economica continua
Nel periodo attuale, la crisi economica continua ad essere sempre più presente: giorno dopo giorno infatti si viene a conoscenza del fatto che il tasso di disoccupazione non tende ad abbassarsi, sopratutto quella giovanile, i consumi diminuiscono e i negozi chiudono.
E' facilmente intuibile che in Italia, la situazione è tutt'altro che rosea: pare quindi che l'economia stia subendo uno di quei rallentamenti che nessuno si aspettava, e che purtroppo sta mietendo vittime su vittime.
Anche se si fanno offerte e promozioni che rappresentano un grosso affare, la situazione non cambia: i soldi sono sempre di meno, e questo non fa altro che danneggiare anche quei commercianti che purtroppo non riuscendo a sopravvivere, si indebitano e poi si trovano a dover chiudere la propria attività.


L'e-commerce: alternativa anti crisi

Non tutto però sembra vada male in Italia: se i consumi diminuiscono, e la situazione non è delle migliori, molte persone decidono di procedere all'acquisto sul web di determinati articoli di qualsiasi genere. Ma perché accade questo?
La risposta è molto semplice: i costi degli articoli, che si possono trovare sui negozi, sono di molto inferiori rispetto quelli che, generalmente, vengono proposti dai negozi reali, e questo rappresenta un ottimo motivo per poter scegliere di acquistare le cose, qualunque esse siano sul web o in un negozio reale.
Anche gli utenti privati hanno ben pensato di improvvisarsi imprenditori: in molti infatti decidono di vendere i propri oggetti su internet, in particolare scegliendo siti come Kijij.it che mettono in comunicazione gli utenti, ottime alternative dove acquistare a basso prezzo un oggetto che, seppur in alcuni casi usato, risulta essere in buone condizioni e sopratutto risultano essere soluzioni molto più economiche.


Alcuni dati importanti

Quelli che amano la statistica ed i dati importanti possono stare sicuri del fatto che l'e-commerce, almeno in Italia, riesce ad avere una grande importanza, e sopratutto è in grado di risollevare i dati dell'economia: se infatti si paragonano i dati delle vendite dello scorso anno con quelli di quest'anno, è possibile notare come ci sia stato un aumento di un miliardo circa per quanto riguarda le vendite da siti italiani sul territorio italiano, con un aumento del diciassette percento e un aumento del circa mezzo miliardo di euro, con un aumento della percentuale di ben venti tre punti per quanto riguarda le vendite dei siti italiani verso l'estero.
Una crescita impressionante quindi, che non deve essere affatto presa sottogamba: a beneficiare di questo grande aumento è il settore del turismo, che riesce ad avere circa le metà delle vendite delle somme precedentemente nominate, mentre l'elettronica, ovvero le apparecchiature tecnologiche, non riescono ad avere grande successo, dovendosi assestare ad un undici percento solamente. Un approfondimento su Il Sole 24 Ore ci spiega nel dettaglio.


Si compra di più dal cellulare

L'e-commerce riesce quindi a risollevare l'economia italiana, ma bisogna sottolineare un qualcosa di veramente importante: gli acquisti sul Web, nella maggior parte dei casi, avviene attraverso il cellulare, e non come si potrebbe pensare, attraverso il computer.
Il cellulare quindi riesce ad essere un oggetto multi funzione: grazie alla grande espansione degli smartphone, che ormai sono dei veri e propri computer portatili, e grazie anche alla possibilità di collegarsi su Internet, i clienti decidono di sfruttare queste funzioni per poter effettuare gli acquisti in questo modo.
Grazie alle varie applicazioni infatti, molte delle quali gratuite, che permettono di recarsi nei siti di e-commerce, gli utenti fanno molti più acquisti in questo modo che col computer: pertanto, è facilmente intuibile che in questo modo, l'economia italiana potrebbe avviarsi ad un grande ripresa, e questo ancora una volta grazie al Web ed alla tecnologia.

Pubblicato il 04/11/2013
POTREBBERO INTERESSARTI