Nei panni dei vip: cosa assicurerebbero gli italiani?

Testi simili in...
Tempo libero
Societa' e Cultura

I polsi di Valentino Rossi, le gambe di Lionel Messi o le forme di JLo e della Bellucci: secondo un sondaggio di Chiarezza.it solo il 39% condivide le scelte milionarie. Ecco come si comporterebbero le persone comuni.

Copertina Jennifer Lopez ha assicurato il suo lato B per svariati milioni di dollari, John Travolta la sua chioma per 2 milioni e il calciatore Beckham ha optato per un pacchetto completo assicurando l’intero corpo per 100 milioni di sterline. I personaggi italiani famosi non sono da meno: il decolleté della bellezza nostrana Monica Bellucci pare valga 6 milioni di euro, i polsi di Valentino Rossi 12 milioni, mentre la voce di Fiorello 10 milioni. E noi comuni mortali valiamo meno solo perché non saltiamo da un salotto televisivo all’altro e perché non veniamo immortalati sulle copertine delle riviste di gossip?

Chiarezza.it, tra i principali portali in Italia per il confronto di polizze assicurative auto, ha chiesto agli italiani, tramite un sondaggio, cosa pensano di questa mania dei VIP di tutelare gli “strumenti” del proprio lavoro e cosa assicurerebbero al loro posto.

Solo il 39% degli intervistati è d’accordo con la scelta dei personaggi dello showbiz: del resto è proprio al loro corpo che devono tutto il loro successo! Un previdente 36% ritiene invece che, essendo la bellezza e la prestanza fisica estremamente effimere, dovrebbero pensare a investire in qualcosa che potrebbe aiutarli a reinventarsi una volta passati gli anni d’oro. Il 17% invece ammette di non curarsi minimamente di ciò che gravita attorno al mondo dello spettacolo.

Sembra che gli italiani giustifichino maggiormente le scelte dei campioni dello sport: probabilmente i 9 titoli mondiali conquistati valgono, almeno per il 33% degli italiani, i 12 milioni di euro di assicurazione ai polsi del nostro Valentino Rossi. Anche il tre volte pallone d’oro Lionel Messi incontra i favori del 27% dei rispondenti. Minor sostegno,invece, per il fondoschiena di Jennifer Lopez (21%) e per il decolleté della Bellucci (15%).

E se gli italiani fossero VIP per un giorno, cosa vorrebbero assicurare? Sarà che viviamo nel Paese dell’arte, ma la maggioranza (33%), sognando di essere un artista, salvaguarderebbe le proprie mani, in grado di mescolare colori su tele esposte nei più importanti musei del mondo. Un 29% amante della musica sceglierebbe di assicurare la propria voce, mentre il 27% che sogna la passerella, non esiterebbe a stipulare polizze milionarie a favore del proprio corpo.

Ma torniamo alla realtà: nella vita reale, cosa assicurerebbero gli italiani? Gli impiegati (39%) vorrebbero tutelare la propria vista, messa a dura prova da ore passate davanti allo schermo del PC, mentre gli addetti alle vendite e i commerciali (24%) investirebbero tutto sulla loro capacità di persuasione. Chi invece corre tutto il giorno per gestire lavoro, figli, famiglia, palestra, vorrebbe assicurare la propria funzione multitasking (20%).

“Questo tipo di assicurazioni, sottoscritte dai VIP, sembrano essere molto lontane dallo stile di vita di tutti noi”, ha dichiarato Gianni Tofanelli, responsabile Relazioni Esterne di Chiarezza.it. “Se però vogliamo analizzare la questione dal punto di vista della gente comune, non dobbiamo dimenticare – ad esempio - che l’assicurazione RC auto obbligatoria non copre gli infortuni che colpiscono il conducente, ma solamente i danni causati a terzi. Sarebbe opportuno tutelarci maggiormente, proprio come fanno i VIP, e sottoscrivere le garanzie accessorie per coprire eventuali infortuni che potrebbero capitarci mentre siamo alla guida della nostra auto. Sul nostro comparatore www.chiarezza.it è possibile confrontare e scegliere sia questa che le altre coperture assicurative legate all’auto”, ha concluso Tofanelli.

Pubblicato il 02/04/2013
POTREBBERO INTERESSARTI