Home news Sport Comunicato

Volley SerieB / Mercato: Giuseppe Rossetti saluta la POG

September 21 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L'ex opposto biancorosso ha deciso di dedicare meno tempo al volley

La POG saluta e ringrazia Giuseppe Rossetti: dopo sei stagioni trascorse a difendere la maglia biancorossa, il nostro ormai ex numero 8 saluta Grassobbio per dedicarsi ad altri impegni investendo meno tempo nel volley.

«Da qualche giorno mi sto allenando con una squadra di serie C locale – racconta lo stesso Rossetti – dove ho trovato vecchie conoscenze e, miei impegni permettendo, potrei giocare con loro qualche partita di campionato. Durante l’estate ho ricevuto alcune offerte da squadre fuori provincia ma ho voluto impegnarmi in altri sport, dedicando meno tempo alla pallavolo. In questi anni la POG è cambiata molto: il punto forte di questa società è sempre stata la sinergia fra giocatori, il venire trattati tutti allo stesso modo. L’impegno in un campionato molto più complicato di ciò a cui eravamo abituati ha comportato l’innesto di giocatori “esterni” e ha fatto sì che alcune dinamiche interne a cui ero abituato venissero meno».

Giuseppe parla poi dei suoi ricordi in maglia biancorossa: «L’anno più bello è stato quello della promozione dalla C alla B, non soltanto per il salto di categoria quanto per il bel gruppo che si era formato. Sicuramente anche esordire in serie B è stato qualcosa di unico, soprattutto considerando il livello del gioco visto in alcuni palazzetti. Vorrei ringraziare tutti i miei ex compagni – con molti di loro ho creato un forte legame di amicizia – oltre che gli allenatori, Gigi e Flavio, due persone di cuore, e l’intera dirigenza».

La POG Volley Grassobbio, dal canto suo – nel ringraziare Giuseppe per l'impegno e la dedizione profusi in campo dal primo all’ultimo giorno – gli augura tutto il meglio per il suo futuro sportivo, professionale e personale.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Daniele Ronzoni
Addetto stampa - POG Volley Grassobbio
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere