Solesicuro.it, la prevenzione inizia online

May 8 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Consigli utili e test per esporsi al sole in modo corretto e “personalizzare” la protezione della propria pelle. Uno strumento utile per adulti e bambini, ideato dall’Associazione Italiana di Dermatologia e Cosmetologia col supporto di OMIA

Un proverbio dice che il sole bacia i belli e con l’avvicinarsi dell’estate aumentano le occasioni di esposizione alla luce solare. Troppo spesso però questa viene fatta in modo sbagliato, sottovalutando gli effetti che i raggi possono avere sulla pelle di adulti e bambini.

Per questo motivo AIDECO (Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia) e OMIA portano avanti dal 2014 la campagna Sole Sicuro, con l’obiettivo di evidenziare l’importanza di proteggersi dal sole e ridurre così il rischio di malattie della pelle.
Per ottenere un maggiore coinvolgimento, l’iniziativa non poteva che essere anche online con solesicuro.it, un portale dalla struttura intuitiva e divertente sviluppata per stimolare un facile utilizzo anche degli utenti più giovani.

La piattaforma si divide in diverse sezioni, dove tutti i dubbi sulla giusta esposizione ai raggi avranno risposte, ma soprattutto si potrà scoprire una protezione “personalizzata” per la propria pelle.

IMPARARE A PROTEGERSI GIOCANDO

La pelle va protetta sin dall’infanzia, per questo è importante conoscere la protezione più adeguata per la pelle dei bambini. Nell’apposita sezione del sito solesicuro.it, gli esperti AIDECO forniscono consigli sulla giusta esposizione al sole. In base all’età dei bambini, infatti ci sono specifici accorgimenti: i neonati da 0 a 6 mesi non possono prendere il sole, nemmeno in modo indiretto; per i bambini da 6 a 36 mesi, è sconsigliata l’esposizione diretta, ma in caso contrario è giusto applicare una protezione molto alta su viso e corpo ogni due ore e dopo ogni bagno. Dai 3 ai 12 anni è importante giocare all’aria aperta, quindi bisogna scegliere una protezione adatta in base al fototipo e al livello di abbronzatura che hanno.
L’iniziativa Sole Sicuro ha portato la prevenzione e l’informazione anche nelle scuole medie inferiori, oltre alla sezione sul portale solesicuro.it, è stata creata un’apposita piattaforma digitale da cui docenti ed alunni possono scaricare una serie di contenuti, tra cui un video informativo e un cartone animato, da cui trarre spunti per discussioni in classe.

TI SAI PROTEGGERE NEL MODO GIUSTO?

La pelle è diversa da persona a persona, come è diverso il modo di rapportarsi con il sole. I dermatologi di AIDECO hanno formulato due test uno per scoprire il proprio fototipo, l’altro per capire il rapporto con il sole. Ognuno di noi reagisce ai raggi solari in modo diverso, uno dei primi passi per proteggere la pelle al meglio è conoscere il proprio fototipo; l’altro passo è quello di essere consapevoli del proprio rapporto con il sole. Attraverso delle semplici domande sarà facile scoprire come funziona la propria pelle a contatto con i raggi e così formulare una protezione “personalizzata” e scegliere la migliore strategia.

PAROLA AGLI ESPERTI

Il Prof. Leonardo Celleno, presidente di AIDECO, e gli altri esperti dell’Associazione, in un’apposita sezione del sito, forniscono preziosi consigli ed indicazioni su una corretta esposizione e protezione.
Conoscere i prodotti più adatti per proteggersi dal sole è importante, ma bisogna anche sapere come utilizzarli. Gli esperti AIDECO, sul portale solesicuro.it, forniscono sei consigli su come impiegare al meglio le creme solari, stando attenti a non usare prodotti dell’anno precedente, applicarli con frequenza e soprattutto su le zone più esposte e delicate.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Stefania Caucci
Responsabile pubblicazioni - NewsCast srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere