Home news Software Comunicato

Software che nasce, software che muore

November 24 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

32 anni fa nasceva windows, oggi diciamo addio al BIOS

Il 20 Novembre è stato il compleanno di Windows, che nel 1985 esordiva nella sua prima versione e senza immaginare quanto sarebbe divenuto importante per la vita quotidiana di tutti noi.

Nello stesso periodo, ma nel 2017, la Intel Corporation ha dichiarato ufficialmente la morte del BIOS.
E' vero che in tutti i pc venduti negli ultimi 6-7 anni il sistema BIOS è già stato quasi completamente rimpiazzato dal più moderno UEFI, ma Intel concedeva comunque un supporto opzionale a chi ne potesse avere bisogno.

Entro il 2020 anche questo servizio verrà dismesso e dovremo dire definitivamente addio ad un grosso pezzo della storia dell'informatica. 

Abbandonare definitivamente il BIOS significa perdere compatibilità con sistemi operativi e programmi a 32 bit, oltre a non aver più modo di utilizzare hardware antiquato.
Per l'utente normale non cambierà nulla in quanto tutti i sistemi sono già stati preparati e uniformati, ma per il vecchio appassionato di informatica è sicuramente finita una gloriosa epoca.



© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere