Home news Spettacolo Comunicato

Robot e scenografie tecnologiche: RAI all’insegna dell’innovazione

January 31 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Robot e scenografie di ultima generazione, sono protagoniste dell’intrattenimento televisivo RAI: con Cavalli di Battaglia di Gigi Proietti, si rinnova la scena con il sipario robotico

All’insegna della tecnologia e dell’innovazione, le soluzioni sceniche e l’utilizzo di apparecchiature di ultima generazione sono tra i motivi del grande successo ottenuto dalla trasposizione televisiva di “Cavalli di Battaglia” - spettacolo teatrale di e con Gigi Proietti.
Proposto per 3 sabati in prima serata RAI, il TV Show ha presentato le innovative proposte di AVS Group, sviluppate insieme a OSC Innovation, per la produzione Tre Tredici Trentatre s.r.l.

Lo show è stato un successo di pubblico in scena al Teatro Verdi di Montecatini Terme e in TV: balli, musica, classici delle pièce teatrali di Proietti e interpreti di talento: puntata dopo puntata, hanno dato vita a serate innovative, anche grazie anche alla nuova "confezione visiva dell’intrattenimento", secondo il commento del direttore di Rai1 Andrea Fabiano.

L'impianto scenico ha previsto una parete dinamica di 750 mq di ledwall, che supporta la successione d’immagini, luci, colori e grafiche avvolgenti, per uno spettacolo suggestivo, formato da diverse performance e scenografie.
Sono state effettuate anche delle riprese aeree realizzate con un drone che atterra sul palcoscenico del Teatro Verdi, oltre all'utilizzo di una steady cam per attraversare il “sipario robotico”.
Tecnologie interattive, che sono state visionate per la prima volta all’interno di un programma televisivo RAI.
La novità dell’impianto, in particolare, è stata la presenza di due entertainment robot forniti da AVS Group, che utilizzano la robotica all’interno di spettacoli ed eventi mainstream, sganciandola dal tradizionale ruolo di automazione industriale.
Creatività e tecnologia, si uniconno nel dirigere i bracci meccanici, che realizzano in sincrono il movimento di due schermi LED: si trasformano in un vero sipario robotico, accompagnando Proietti, in alcuni momenti della serata.

“I robot sono ormai da molti anni una suggestione futuristica che è entrata decisamente nella nostra vita - spiega Andrea Betti, CEO della società AVS Group, che fornisce tecnologie audio, video e luci per eventi e spettacoli, e co-founder di OSC Innovation, l'azienda che si occupa di sviluppo delle tecnologie all’avanguardia, tra realtà aumentata e software di gestione robotica.
L'utilizzo dei robot nel campo dell’entertainment ne è una logica conseguenza e AVS Group ne ha studiato la possibilità di impiego, affrontando dei problemi non da poco: i robot industriali nascono per svolgere altri compiti, quindi non dispongono di architetture e di software di base che consentano facilmente di programmarli per il sipario scenico. Dopo un attento studio, AVS Group si è rivolto alla KUKA ROBOTER, azienda ai primi posti nel mondo della robotica industriale, creando le premesse per lo sviluppo di un mercato finora poco concreto dal punto di vista della realizzazione dell'entertainment robotics.

Il nuovo software sviluppato e utilizzato nel TV Show Cavalli di Battaglia, rappresenta il cuore pulsante della robotica per l’intrattenimento: connette il robot Kuka al mondo della creatività e del design scenografico, con nuove soluzioni tecniche e artistiche, per un mercato in espansione.



Licenza di distribuzione:
Cristina Ferraro
Responsabile pubblicazioni - Cristina Ferraro
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere