Home news Motori ricerca Comunicato

Prossimo aggiornamento algoritmo di Google!

March 18 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il motore di ricerca Google ha annunciato per maggio 2021 un altro aggiornamento molto impattante nei confronti dei risultati organici mostrati, aggiornamento attinente l’algoritmo. Lo hanno chiamato Core Web Vitals. In sintesi: premierà i siti molto user-friendly e penalizzerà gli altri. In questo comunicato analizzeremo in dettaglio la cosa.

Non è affatto raro che l’algoritmo con cui Google determina l’odine organico di apparizione dei siti nel motore di ricerca venga modificato/aggiornato anche più volte l’anno.

Ci sono modifiche marginali (lavoro di fino) ma ci sono modifiche che sono quasi paragonabili a stravolgimenti, ricordiamo la necessità del protocollo di sicurezza per passare da http a httpS, o il Mobile First Index: cioè precedenza nei risultati ai siti che sono fruibili anche e soprattutto da dispositivi mobili.

Recentemente, Google ha annunciato un altro aggiornamento di valutazione dei siti per determinare i risultati organici mostrati in SERP (= Serch Engine Results Page).

Tale aggiornamento si chiama: Core Web Vitals.
Entrerà “in funzione” per così dire, a maggio 2021.

Spieghiamo cosa ciò implicherà.
I siti che non passeranno l’esame dei parametri stabiliti, saranno (quasi sicuramente) penalizzati rispetto ad altri che invece ottemperano (fatto salvo che tutti gli altri parametri dei siti verificati siano identici…)
Le penalizzazioni non partiranno prima di maggio, ma questo non significa che non possano partire le “premiazioni” prima di tale data…
Cioè, se Google si accorge che certi siti si stanno adeguando ben prima di tale data/periodo, sicuramente potrebbe già rivedere il loro posizionamento favorevole in SERP.

Precisiamo che stiamo facendo delle mere supposizioni in merito al dare vantaggio fin da subito ai siti che si adeguano prima; è anche vero però che il saggio dice:
“Chi ha tempo, non aspetti tempo!”
Surfacing Serp SEO LLC ha già una pagina con un link ad un tool ove è possibile (per chi vorrà), fare un proprio test in autonomia, senza nessuna influenza da parte nostra.
Il link rimanda infatti ad un sito esterno indipendente! (vedere immagine).
Ovviamente siamo disponibili ad operare per adeguare i siti non in linea col futuro aggiornamento di Google, affinchè possano rientrare nei parametri e non perdere i posizionamenti faticosamente conquistati.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
Gabriele Goldoni
Socio e SEO expert - Surfacing Serp SEO LLC
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere