Personal Data punta su Worry-Free Services di Trend Micro per il rilevamento e la difesa dalle minacce alla sicurezza aziendale

October 30 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Personal Data, system integrator bresciano del Gruppo Project, focalizzato su soluzioni per la virtualizzazione e la business continuity dei sistemi IT, annuncia la disponibilità a catalogo della suite Worry-Free Services di Trend Micro, una soluzione completa che utilizza una combinazione di tecniche avanzate di protezione dai rischi per eliminare le lacune di sicurezza in tutte le attività degli utenti sull'endpoint e oltre.

Con l'obiettivo di dare più potere e autonomia ai team di SOC (Security Operations Center) e di sicurezza delle aziende, Personal Data propone Trend MicroT XDR, che offre funzionalità di rilevamento, indagine e risposta per client - server - workload in cloud - container (Docker, Kubernetes). Utilizzando una sofisticata intelligenza artificiale per raccogliere e correlare i dati di email, endpoint, server, carichi di lavoro cloud e reti, la soluzione assicura visibilità e analisi altrimenti difficoltose o addirittura impossibili.

"Nonostante la crescente attenzione alla sicurezza le aziende italiane non investono ancora abbastanza con mirate pianificazioni anticipate in questo comparto ", commenta Giuliano Tonolli, amministratore delegato di Personal Data. "Tra le varie soluzioni di security che proponiamo ai nostri clienti, la suite Worry-Free Services è sicuramente un valido supporto per tutte le imprese che possono scegliere tra quattro livelli di protezione dalle minacce, secondo le proprie esigenze. In particolare, XDR è un prodotto che identifica prima gli avvenimenti con rilevamenti correlati e threat intelligence integrata, di assoluto supporto per i SOC che possono così contenere le compromissioni riducendo al minimo la pericolosità".

Analisi delle cause e valutazione degli impatti

- Con XDR si ottiene una visibilità completa sul vettore di attacco, sulla diffusione e sulle dimensioni dell'impatto delle minacce avanzate. Il personale che si occupa di rispondere agli incidenti può eseguire rapidamente le valutazioni dell'effetto, determinare la fonte del rilevamento e adottare misure proattive per correggere e aggiornare la sicurezza.

- La stratificazione nell'intelligence contro le minacce mondiali fornisce agli investigatori chiarezza, assistenza e un database completo di informazioni sulle minacce.

- Con XDR, l'analisi degli endpoint può essere eseguita nel contesto di altri livelli di sicurezza, permettendo a SOC e analisti della sicurezza di eseguire analisi della causa principale, esaminare il profilo di esecuzione di un attacco (inclusi i MITRE ATT&CK TTP associati) e identificare l'ambito di impatto tra le attività partendo da un'unica fonte.

Come evidenziato anche nel report 2019 "The Sprawling Reach of Complex Threats" di Trend Micro Research, l'Italia risulta essere il paese più colpito in Europa da ransomware, settima nel mondo per gli attacchi malware e quarta per i macromalware. Tra i settori più colpiti a livello globale vi sono quello della sanità, del pubblico e dell'istruzione con oltre 700 organizzazioni attaccate in tutto il mondo. Un altro trend che si mantiene in costante crescita è quello delle vulnerabilità, dove nel 2019 la Zero Day Initiative Trend Micro ha scoperto il 171% di vulnerabilità critiche in più rispetto all'anno precedente.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
Giovanna Benvenuti
Responsabile pubblicazioni - Quorum Pr Srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere