Home news Gastronomia Comunicato

Nasce “SEGNOVERO”, il formaggio che da sostegno al territorio

September 26 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Prodotto con il latte di oltre venti attività abbandonate dai grandi produttori industriali, “SEGNOVERO” sarà presto distribuito presso Unicoop Firenze e il punto vendita del Caseificio di Sorano.

La Maremma è una terra a forte vocazione pastorale, in cui nel tempo la produzione del formaggio non ha influenzato solamente l’economia locale, ma anche la società, i modi di fare, le abitudini, i legami comunitari degli abitanti.

Da secoli, quando all’interno di una comunità territoriale, pastori, contadini o artigiani si trovavano in difficoltà per qualche motivo, tutti si attivavano nei loro confronti. Un modo non solo per dimostrare affetto verso conoscenti o concittadini, ma anche per salvaguardare il tessuto sociale e produttivo del luogo.

Recentemente, diverse decine di produttori sono stati abbandonati dai grandi produttori industriali, vedendosi negato il rinnovo del contratto. Con conseguenze di fatto disastrose: avrebbero dovuto buttare tutto il latte prodotto, mettendo in ginocchio famiglie ed economia locale.

Il Caseificio di Sorano, senza alcuna certezza su cui fare affidamento e senza alcun tipo di aiuto o sovvenzione da parte di nessuno, ha deciso di “accogliere” il loro latte e trasformarlo in pecorino, dando così una speranza di ripartenza ad oltre venti attività pastorali ed agricole.

“SEGNOVERO”, oltre ad essere un prodotto di estrema qualità, realizzato con materie prime freschissime, è la dimostrazione non solo di come dalla forza di volontà possano nascere proposte importanti a livello commerciale, ma soprattutto dell’impegno del Caseificio di Sorano nella salvaguardia e difesa della realtà contadina, di quei suoi valori che negli anni sono sempre stati tramandati di generazione in generazione e di cui non possiamo in alcun modo dimenticarci.



Licenza di distribuzione:
Andrea Amato
Responsabile pubblicazioni - WebUp S.p.A.
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere