Home news Musica Comunicato

Gruppo Hit, grande ritorno dei Nomadi a Nova Gorica

September 29 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il Park Casinò & Hotel è pronto ad ospitare la band più longeva d’Italia: a poco meno di un anno dal trionfale live show al Perla, i Nomadi tornano a Nova Gorica, per un concerto dal forte sapore di nostalgia in programma domani, venerdì 29 settembre alle 22.00.

Da 54 anni il gruppo fondato dal tastierista Beppe Carletti e dal cantante Augusto Daolio emoziona e fa riflettere intere generazioni. Una carriera costellata di importanti collaborazioni, partecipazioni televisive e iniziative umanitarie, racchiusa in numeri da capogiro: terza band italiana di sempre per vendite, i Nomadi hanno prodotto 79 album vendendo 15 milioni di dischi.

Un’avventura iniziata negli anni ‘60, quando il gruppo si affermò sul panorama musicale nazionale facendo di denuncia e impegno sociale i propri cavalli di battaglia: brani come “Noi non ci saremo” e “Dio è morto”, nati dalla collaborazione con Francesco Guccini, diventarono fonte d’ispirazione per milioni di giovani nell’epoca della contestazione universitaria. Nel 1972 la consacrazione con “Io Vagabondo”, canzone diventata simbolo della band nonché uno dei titoli più noti della musica italiana nel mondo. Un brano che incarna pienamente lo stile di vita di questi artisti sempre in viaggio, impegnati in un tour quasi permanente: una media di 130 concerti l’anno, 220 negli anni ’80!

Una quota mantenuta nel decennio successivo con il “Nomadincontro – Tributo ad Augusto”, una tournée nelle piazze del Paese, dedicata al fondatore e ispiratore della band, che da 25 anni accompagna le tante iniziative umanitarie del gruppo. Recentemente i Nomadi hanno festeggiato il 50esimo anniversario di carriera progettando nuove creazioni: nel 2014 è stato pubblicato “50+1”, il cd celebrativo contenente 32 brani storici interamente rivisitati e 2 inediti, seguito dal singolo “Così sia” e dal doppio album “Così sia – XXIV Tributo ad Augusto” usciti nel 2016. Canzoni che raccolgono ancora e più che mai l’affetto del milione di spettatori, cittadini dell’immenso “popolo nomade”, presente ogni anno ai concerti della band.

Una dedizione che nemmeno le diverse sostituzioni all’interno del gruppo hanno potuto intaccare: i Nomadi sono sempre riusciti a rinnovarsi e trarre linfa musicale da ogni componente. Non fa eccezione l’ultima new entry, Yuri Cilloni, voce ufficiale della band dal marzo scorso, che porterà al Park una ventata di modernità, reinterpretando i successi intramontabili – tra cui “Un pugno di sabbia”, “Un giorno insieme”, “Io voglio vivere” e “Dove si va” - che hanno scritto la storia della musica italiana per oltre mezzo secolo. Biglietti a partire da 15 €.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere