Home news Gastronomia Comunicato

Nasce Famelici, un food blog a zig zag tra cibo, cultura e sostenibilità

February 21 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

“Famelici” è un nuovo food blog con un approccio diverso: tra cibo e cultura, fanno da sfondo la sostenibilità e l’innovazione intelligente. Nel Belpaese la cultura coniugata con il cibo e la cultura del territorio e del cibo sono opportunità ancora non sviscerate in profondità

E’ nato il food blog “Famelici” e la mission sembra calzante: “ogni piatto, vigna, ricettario, territorio, negozio è un universo ricco di strati narrativi ed esperienziali che abitano la storia del Belpaese. E, non a caso, viene usato il termine ‘abitano’: noi italiani sperimentiamo, viviamo profondamente molti aspetti della nostra vita, il cibo in primis”.
In questo progetto conducono la danza di una content curation particolare tre donne ed il contenuto si snoda in un mix tra serio e faceto, con temi di maggior spessore alternati a curiosità (la “Visione del sociologo Francesco Morace” e “Identità liquida nel III millennio: cibo, cultura e identità” si coniugano con “Cosa mangia Mark Zuckerberg”). Si parla quindi di cibo, uno degli asset rappresentativi dell’Italia, grande portatore di valori e tradizioni e lo fanno tre donne, Alessandra, Camilla e Monica, da molti anni nel settore del food; Famelici rappresenta, in un certo senso, per citare Lietta Tornabuoni che recensiva su “La Stampa” “Il secolo delle donne. L'Italia del Novecento al femminile” (di Elena Doni e Manuela Fugenzi, Economica Laterza, 2001), “la prova lampante del gran cammino percorso dalle donne”.
Alessandra, Camilla e Monica: valore e creatività ma niente questioni di genere!
Tre giornaliste specializzate nel “world of food”, dunque, Alessandra Cioccarelli, Camilla Rocca e Monica Viani, animate da una sana (ma a volte anche insana) curiosità verso tutto ciò che è gusto, bellezza, piacere e cibi, danno vita a “Famelici”, un foodcultblogging collettivo di contaminazioni ed esplorazioni: tra il cibo e il sociale, l’arte, la storia, l’attualità, la tecnologia e tutto quello che è sulla tavola di ieri, oggi e domani. Riguardo al loro essere donne, la risposta non si fa attendere: “l’importante sono la creatività e la competenza, non il genere”.
Educazione alla conservazione e alla protezione del cibo
“Nel blog si tratta di cibo e della cultura ad esso connessa ma aiuteremo a far sì che le persone facciano propri i comportamenti sostenibili…” afferma Monica Viani; “dobbiamo aumentare la consapevolezza dei gesti quotidiani, anche di quelli più comuni: chiudere bene i rubinetti per non sprecare acqua, sigillare i sacchetti contenenti alimenti, conservare i cibi con cura e attenzione nei frigoriferi, non comprare in eccesso, fare attenzione alle scadenze e alle istruzioni sulle confezioni, riutilizzare cibi già preparati e così via. Questi e altri mille gesti sono alla base di un nuovo atteggiamento verso il cibo che dobbiamo declinare con attenzione e amore”. E conclude: “Famelici, appena varato, aderisce all’iniziativa di Gifasp ‘Proteggere e conservare bene migliora la vita: 140 caratteri o un'immagine per descriverlo’, nata in occasione della 'Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare', per dare continuità all’impegno che ci contraddistingue personalmente sul versante della sostenibilità e dell’innovazione sociale. Non ci può essere alcun nuovo progetto che non metta al centro dell’attenzione il nostro unico e meraviglioso ambiente”.
Molto più di un blog…
Famelici è quindi molto più di un blog: sarà un eco-sistema digitale composito, con le piattaforme di Linkedin, Facebook e Instagram coinvolte in un network di commistioni; anche l’offerta è ricca di spunti innovativi: “Tecno Eventi”, per esempio, o “Performance teatro-gastronomiche” ed altro in vista di “Milano Food City” del 4 maggio 2017.

https://www.famelici.it/
contatti@famelici.it



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere