Home news Nuovi servizi Comunicato

Ecobonus - È il momento di cambiare la tua caldaia!

October 6 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Se stai pensando di sostituire la tua vecchia caldaia sei ancora in tempo per approfittare dell’ecobonus per gli interventi sull'efficienza energetica.

La Legge di Stabilità 2017 ha infatti prorogato al 31 Dicembre 2017 la scadenza dell’ecobonus sugli incentivi fiscali per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale tradizionali con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili.
Si tratta di una detrazione del 65% dalle imposte sui redditi IRPEF e IRES, fino ad un massimo detraibile di 30.000 €, per le spese sostenute per l’acquisto e messa in opera di caldaie a condensazione con modifica del sistema di distribuzione (valvole termostatiche su ogni termosifone o sistemi di regolazione della temperatura in ogni ambiente) o caldaie a biomassa.

La novità del 2017 è che l'ecobonus, a fini di risparmio energetico, è stata estesa ai condomini fino al 2021, secondo questa distinzione:
- detrazione al 65% per interventi di riqualificazione energetica su parti comuni
- detrazione fiscale del 70% per lavori sull’involucro dell’edificio condominiale
- detrazione del 75% per il miglioramento della prestazione energetica invernale

La misura è pensata per stimolare i proprietari di immobili, siano case o condomini, ad effettuare lavori di ristrutturazione e ammodernamento degli impianti di riscaldamento domestici, per ottenere una maggiore efficienza energetica dell’immobile ed un conseguente risparmio di risorse energetiche.
Sul fronte sostenibilità infatti i dati raccolti da Confartigianato evidenziano che gli interventi sostenuti finora dall’ecobonus hanno prodotto un effetto positivo: dal 2007 al 2016 hanno permesso un risparmio di energia di 12.886 Gwh. Tra le tecnologie che hanno influito maggiormente troviamo la coibentazione di superfici opache e sostituzione di infissi (49,1%) e l’installazione di impianti di riscaldamento efficienti (39,8%).
La misura va anche in favore degli operatori del settore, artigiani e imprese. “Gli incentivi per le ristrutturazioni – sottolinea il Presidente di Anaepa Confartigianato Edilizia Arnaldo Redaelli – sono fondamentali per contribuire ad attenuare le difficoltà delle imprese dell’edilizia”.
L’ecobonus insomma vuole andare incontro a tutti, proprietari di immobili da un lato e operatori dei settori edile ed energetico dall’altro.

Se non ne hai approfittato finora, attivati ora per sostituire la tua vecchia caldaia. Inizia chiedendo un preventivo su www.famforce.it!




Licenza di distribuzione:
Antonio Bartoletto
Responsabile pubblicazioni - Antonio Bartoletto
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere