Home news Spettacolo Comunicato

CortiSonanti, al via il festival internazionale di cortometraggi

December 18 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La rassegna cinematografica diretta da Nicola Castaldo e Mauro Manganiello, giunta all'undicesima edizione, si terrà in streaming e in tv dal 21 al 25 dicembre

sanitaria, CortiSonanti il festival internazionale di cortometraggi. L’undicesima edizione della rassegna cinematografica organizzata da AlchemicartS con la collaborazione di Step One Productions e Pigtail, il patrocinio di Regione Campania e Comune di Napoli, si terrà dal 21 al 25 dicembre 2020 in una versione eco-friendly, interamente in streaming. Dopo le ultime edizioni al Maschio Angioino e prima ancora al PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, il festival diretto da Mauro Manganiello e Nicola Castaldo presenta un’edizione virtuale e televisiva che dedica particolare attenzione alle tematiche ambientaliste. Oltre ai canali social del festival, infatti, sarà possibile seguire le fasi finali del concorso 2020 anche su Canale Italia, GT Channel e MinformoTv.

Tra gli ospiti che partecipano a questa edizione di CortiSonanti, intervenendo in studio o con contributi video, sono attesi Alessandro Haber (regista de “Il Gioco”), Sergio Cammariere e Fabio Teriaca in concorso con il videoclip “Con te sarò”, il regista israeliano Guy Nattiv, vincitore premio Oscar con “Skin”, il regista e sceneggiatore Giulio Mastromauro vincitore del David di Donatello per il suo corto “Inverno”, le attrici Alida Baldari Calabria e Olivia Magnani (nipote della grande Anna Magnani), la cantante e attrice Anna Capasso, l’attore Alessio Conte, il pittore e fumettista Walton Zed. E ancora, Pietro De Silva e Alberto Patelli (per “La Volta Buona”), il regista moldavo Ion Sova, autore del docufilm “Feel India”, il fotografo spagnolo e direttore della fotografia Ferran Paredes Rubio, il regista Francesco Tortorella (in gara con “La grande onda”), i registi Gianluca Zonta, Dario Catania e Matteo de Liberato, l’attore Arturo Sepe, i registi Antonio Ruocco e Maddalena Stornaiuolo, vincitori del Nastro d’Argento con il corto “Sufficiente”, Francesco Bellofatto direttore del Procida Film Festival.

In quattro giorni passeranno in rassegna 50 opere selezionate tra le oltre 1300 iscritte alle varie sezioni del festival, provenienti da 70 paesi, selezionate dalla giuria tecnica presieduta da Rosita Marchese. Tutti i corti in concorso sono disponibili per la visione on demand gratuita sulla nuova piattaforma del festival: www.cortisonanti.it. Ai cortometraggi in gara nelle 7 sezioni ufficiali del concorso (corti italiani, corti internazionali, documentari, sport, videoclip, animazione, emergenti) si aggiungono i titoli che partecipano al Social Short web - contest aperto alle votazioni online promosso da Tugheder Marketing - e La cittadella del corto, vetrina dedicata agli istituti scolastici di tutta Italia. Novità assoluta di quest’anno è la sezione “ECOrti”, un instant movie contest per videomaker realizzato in collaborazione con alcune tra le più importanti realtà ambientaliste presenti sul territorio: WWF Napoli, Lega Ambiente Campania, Let’s do it Italy, Fondali Campania, Cleanup, N’sea yet, CSI Gaiola Onlus, Sea Shepherd.
A contendersi il premio come miglior corto italiano saranno 7 film brevi: “Apolide” regia di Alessandro Zizzo, “Delitto naturale” di Valentina Bertuzzi, “Il Gioco” di Alessandro Haber, “Inverno” di Giulio Mastomauro, “Pizza Boy” di Gianluca Zonta, “Positive” di Ester Gatta, “Succifiente” di Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco. Tra i corti internazionali in gara la coproduzione Ucraina/Israele/UK “Anna” di Dekel Berenson, il pakistano “May I have this seat?” di Tabish Habib, lo spagnolo “Parter de cero” di Andreas Camara, lo statunitense “Skin” di Guy Nattiv e il tedesco “Second skin” di Karem Ergun.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere