Home news Eventi Comunicato

Conciliazione casa-vita-lavoro: una questione di salute e sicurezza

February 9 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Si terrà un convegno gratuito a Milano in occasione dell’8 marzo, festa della donna, per parlare della conciliazione casa vita lavoro e le conseguenze in materia di salute, sicurezza e benessere.

Comunicato Stampa
Conciliazione casa vita lavoro: una questione di salute e sicurezza

Un convegno a Milano in occasione dell’8 marzo, festa della donna, per parlare della conciliazione casa vita lavoro e le conseguenze in materia di salute, sicurezza e benessere.

Se il Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (Decreto legislativo 81/2008) si propone, nel primo articolo, l’obiettivo di garantire “l’uniformità della tutela delle lavoratrici e dei lavoratori”, c’è ancora molta strada da fare affinché l’attenzione alle diversità di genere in ambito lavorativo si concretizzi in una idonea tutela di salute e benessere delle donne lavoratrici.

Non parliamo soltanto del tema della valutazione dei rischi, che non sempre tiene conto delle differenze di genere, ma anche del necessario riconoscimento delle difficoltà di conciliare - spesso nelle lavoratrici, ma a volte anche tra i lavoratori - le esigenze di lavoro e di vita. Ad esempio non è semplice conciliare l’attività lavorativa con la gestione della casa e con la cura dei figli: se questi elementi arrivano ad incrociarsi poi con altri fattori di rischio (precarietà del lavoro, esposizione a forme di molestia, …) i rischi lavorativi per le donne, non solo in termini di rischio stress lavoro correlato, diventano esponenziali.

Il convegno sulla conciliazione casa, vita e lavoro

Per affrontare queste tematiche, far conoscere le difficoltà della conciliazione casa vita lavoro e gli eventuali strumenti per diminuirne l’impatto sul benessere dei lavoratori, l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS), in collaborazione con il Comitato Donne AiFOS SOFiA, ha organizzato a Milano in occasione della prossima “giornata internazionale della donna”, l’8 marzo 2018, un convegno di studio e approfondimento dal titolo “Conciliazione CASA VITA LAVORO. Una questione di salute, sicurezza e benessere”.

La dimensione del conflitto casa-lavoro, in mancanza di un’adeguata conciliazione, riguarda una condizione in cui gli ambiti del lavoro e della famiglia interferiscono tra loro così tanto che uno esercita un effetto negativo sull’altro. E, come rilevato negli Stati Uniti dal NIOSH (National Institute for Occupational Safety and Health) il conflitto casa-lavoro risulta essere uno dei 10 fattori stressogeni lavorativi più importanti.

Tuttavia al di là del rischio stress, le difficoltà che la donna lavoratrice può incontrare nel gestire tempi e esigenze di casa, famiglia e lavoro possono riflettersi anche sul tema della sicurezza.
Ad esempio è stato rilevato come nel tragitto casa-lavoro (e viceversa) ci sia una netta prevalenza della frequenza degli infortuni “in itinere” rispetto ai lavoratori maschi. Infortuni che potrebbe essere causati dal cumulo di tensioni famigliari, di stress psicofisico, di tempi da rispettare (ad esempio portare o prendere i figli a scuola) e influire sulla lucidità e la concentrazione nella guida.

Gli obiettivi del Comitato Donne AiFOS SOFiA

Ricordiamo che il Comitato Donne AiFOS SOFiA sviluppa e promuove i temi della tutela della salute e sicurezza, della prevenzione, protezione e miglioramento nel tempo, seguendo principalmente, ma non in modo esclusivo, tre focus:
- la saggezza nel gestire il precario equilibrio stress e benessere, che si traduce nell’attenzione a preservare il delicato equilibrio della donna poliedrica protagonista nella famiglia, nel mondo del lavoro e nella società;
- la saggezza nel valutare tutti i rischi durante l’attività lavorativa anche dal punto di vista femminile, in base alle caratteristiche proprie di ogni settore di attività e di ogni professionalità e ai rischi specifici associati ad ogni mansione;
- la saggezza del valorizzare il ruolo educativo e propulsivo della donna nella famiglia, nella scuola, nei luoghi di lavoro e nella società, per stimolare la sensibilità di genere, il cambiamento e il miglioramento dei comportamenti con l’obiettivo di promuovere la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro e la prevenzione dei rischi.

In linea con tali obiettivi è stato organizzato per l’8 marzo 2018 il convegno gratuito “Conciliazione CASA VITA LAVORO. Una questione di salute, sicurezza e benessere” che si terrà l’8 marzo a Milano, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, presso il Centro Congressi “Le stelline” in corso Magenta 61.

Gli interventi al convegno
- Paola Favarano, Presidente Sofia Comitato Donne AiFOS
“La ruota della vita fra equilibrio ed equilibrismi”
- Chiara Vannoni, Consigliera di Parità della Città metropolitana di Milano
“Pari opportunità, conciliazione e ruolo della consigliera di parità”
- Sara Elli, dottoressa in psicologia dei Processi Sociali, Decisionali e dei Comportamenti Economici
“Decent work e benessere lavorativo: (dis)equilibrio tra vita privata e lavoro”
- Emanuele Dagnino, Dottorando di ricerca ADAPT
“Il diritto alla disconnessione come tutela per la salute e la sicurezza e la conciliazione vita-lavoro”
- Michela Martinengo, Responsabile HR Stantec Italia
“L’esperienza dello smart working in Stantec Italia come risposta all’esigenza di conciliazione vita-lavoro”
- Federico Bianchi, Smart working srl
“Dall’esperienza dello smartworking agli spazi di coworking”

Il link per il programma e l’iscrizione all’evento: http://aifos.org/home/eventi/intev/convegni_aifos/casa_vita_lavoro

Si ricorda che il convegno è gratuito, ma con iscrizione obbligatoria, e che a tutti i partecipanti al convegno verrà consegnato un attestato di presenza valido per il rilascio di n. 2 crediti per Formatori area tematica n.2 (rischi tecnici), RSPP/ASPP.
Segnaliamo, infine, che le spese di partecipazione a convegni, congressi e simili o a corsi di aggiornamento professionale, nonché le spese di viaggio e soggiorno, sono integralmente deducibili - entro il limite annuo di 10.000 euro - come previsto dall'articolo 9 della Legge 22 maggio 2017, n° 81 (cosiddetto "Jobs Act dei lavoratori autonomi").

Per informazioni e iscrizioni al convegno:
Direzione Nazionale AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia - tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it - convegni@aifos.it


08 febbraio 2018

Ufficio Stampa di AiFOS
ufficiostampa@aifos.it
http://www.aifos.it/



Licenza di distribuzione:
Tino Mendy
Responsabile Ufficio Stampa - AiFOS (Associazione italiana formatori della sicurezza sul lavoro)
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere