Home news Prodotti Comunicato

Bonus occhiali da vista

January 18 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Cosa bisogna sapere per scegliere il corretto occhiale da vista secondo Zeiss

A fine 2020 è stato definitivamente approvato l’emendamento che prevede, tra gli altri, l’erogazione di un bonus di 50 euro per l’acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto . Tutti coloro che possono beneficiare di questo voucher hanno quindi la possibilità di acquistare, presso i centri ottici, uno strumento correttivo a un prezzo ridotto avvalendosi dell’esperienza e della consulenza di specialisti. Ma come si fa scegliere? Cosa bisogna tenere in considerazione? Cosa chiedere all’ottico?

ZEISS Vision Care, azienda da sempre punto di riferimento nell’ambito del benessere visivo, elenca tre semplici accorgimenti da ricordare al momento dell’acquisto di un paio di occhiali da vista.

1) Tenere in considerazione il tipo di utilizzo
Quando si comprano gli occhiali da vista una delle prime domande da porsi è: per cosa li uso prevalentemente? Chi lavora al computer necessita di occhiali diversi da chi passa molto tempo all’aperto o da chi fa tanto sport. Uno strumento che certamente può aiutare in questa fase è “Il Mio Profilo Visivo”: una web app messa a punto da ZEISS che aiuta ad analizzare le proprie abitudini visive effettuando un semplice questionario online. Gli utenti possono rispondere ad alcune veloci domande riguardanti, ad esempio, la tipologia di lavoro che svolgono, il rapporto con i device digitali o quello che normalmente fanno durante il tempo libero. Completato il test, vengono suggerite alcune tipologie di lenti in linea con le proprie abitudini. A questo punto, l’utente può decidere se inviare subito il risultato al proprio centro ottico di fiducia tramite mail o se scaricare un QR code e presentarlo direttamente in un centro ottico.

2) Scegliere prima le lenti
Anche se appena entrati in negozio ci si sente subito attratti da montature di vario genere e quindi più propensi a iniziare da questa decisione, è importante tener presente che è meglio partire dalla scelta della lente da vista. Questo perché non tutte le montature vanno bene per tutte le lenti e il motivo risiede nella mancata coincidenza di aree di visione. Scegliere, ad esempio, una montatura di piccole dimensioni per una lente progressiva, limiterebbe in maniera importante l’area di visione incidendo così sulla qualità della vista che non sarà mai ottimale.
Per quanto, infatti, l’estetica dell’occhiale sia importante perché rappresenta il modo in cui decidiamo di presentarci al mondo, la corretta struttura di un occhiale da vista è rappresentata dalla giusta combinazione tra lente e occhiale.

Se a livello di materiale le lenti più diffuse sono quasi tutte in plastica (più resistenti agli urti, più leggere e con un minor rischio di lesioni), i trattamenti che si possono applicare sono diversi. Il consiglio ZEISS è quello di prevedere, almeno, un trattamento antiriflesso. I riflessi causati dalle lenti durante l’esposizione al sole, la guida notturna o il lavoro al computer, infatti, distraggono l’attenzione. Per quanto riguarda invece la protezione dai raggi UV, ZEISS ha integrato "di serie” la tecnologia UVProtect nelle lenti da vista chiare e questo significa che con qualsiasi lente chiara l’utente beneficia di una protezione dai raggi UV pari a quella delle migliori lenti da sole.

3) La forma del viso, le proprie preferenze riguardo a colore, materiale e prezzo sono importanti nella scelta della montatura
Per quanto riguarda le montature, sicuramente l’ottico mostrerà quelle più adatte al tipo di lenti ma è importante comunque esprimere i propri gusti e necessità. Quando si provano i nuovi occhiali bisogna fare attenzione che questi si adattino alla forma del proprio viso e che rappresentino il proprio stile e modo di essere. Gli occhiali, infatti, possono dire molto del carattere di una persona, della sua personalità e delle sue passioni e proprio per questo motivo devono essere scelti con la stessa attenzione con la quale si sceglierebbe un accessorio da portare sempre con sé, soprattutto perché sono situati nella parte relazionale più importante del corpo, il viso.
Inoltre, durante le prove, è bene verificare che gli occhiali siano comodi: non devono causare fastidi al naso, alle tempie o alle zone adiacenti alle orecchie.
L’esperienza insegna che per i visi rotondi è preferibile optare per montature dalle linee spigolose, mentre per i visi spigolosi sono più adatte montature dalle forme arrotondate. Per i visi ovali vanno bene entrambe le versioni mentre per i visi più triangolari o a forma di cuore è solitamente consigliata una montatura ovale sottile.


---
Informazioni su ZEISS
ZEISS è un gruppo tecnologico leader a livello mondiale nei settori dell’ottica e dell’optoelettronica. Nell’anno fiscale 2019/20 il Gruppo ZEISS, ha registrato un fatturato di 6,3 miliardi di Euro nei suoi quattro segmenti: Semiconductor Manufacturing Technology, Industrial Quality & Research, Medical Technology e Consumer Markets (dati aggiornati al 30 settembre 2020).
ZEISS sviluppa, produce e distribuisce soluzioni innovative per la metrologia industriale e la garanzia di qualità, per i microscopi usati nelle scienze biologiche e nella ricerca sui materiali e per le tecnologie medicali dedicate alla diagnosi e al trattamento delle malattie nelle specializzazioni di oftalmologia e microchirurgia. Il nome ZEISS è conosciuto nel mondo anche come sinonimo di litografia ottica, strumento usato dall'industria dei chip per la produzione di semiconduttori. La domanda globale comprende anche prodotti ZEISS all’avanguardia quali lenti per occhiali da vista, lenti per foto e videocamere e binoculari.
Grazie a un portfolio in linea con le future aree di sviluppo (quali digitalizzazione, sanità e Smart Production) e grazie a un brand forte, ZEISS sta costruendo un futuro che va oltre i settori dell'ottica e dell'optoelettronica. I considerevoli e sostenibili investimenti dell'azienda in ricerca e sviluppo sono la base del successo e della continua espansione della leadership di ZEISS nella tecnologia e sul mercato. ZEISS investe il 13% del proprio fatturato in ricerca e sviluppo: una quota rilevante che fa parte della storia ZEISS e rappresenta un investimento per il futuro.
Con oltre 32.000 dipendenti, il Gruppo ZEISS è presente in quasi 50 Paesi con circa 60 centri di vendita e assistenza in tutto il mondo, oltre a 30 stabilimenti di produzione e 27 centri di ricerca e sviluppo. La sede centrale dell’azienda, fondata nel 1846 a Jena, si trova oggi a Oberkochen, in Germania. Carl Zeiss Foundation, una delle più grandi fondazioni tedesche dedicate alla promozione della scienza, è il proprietario unico della holding Carl Zeiss SpA.
Per maggiori informazioni: www.zeiss.it

Informazioni su ZEISS Vision Care
ZEISS Vision Care è uno dei leader a livello mondiale nella produzione di lenti per occhiali da vista e strumenti per l’ottica oftalmica. Insieme alla divisione ZEISS Consumer Products, appartiene all’area di business denominata “Consumer Markets”, che sviluppa e produce strumenti e soluzioni per l'intera catena di valore dell'ottica oftalmica, che vengono commercializzati in tutto il mondo con il marchio ZEISS.
Per maggiori informazioni: www.zeiss.it/vision




POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere