Home news Internet Comunicato

Agricoltura 4.0: Abaco lancia 'Abaco Farmer', la piattaforma a supporto di agricoltori e aziende per la valorizzazione dei dati

March 8 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Durante il suo intervento al convegno di presentazione dei risultati della Ricerca 2020 dell’Osservatorio Smart AgriFood della School of Management del Politecnico di Milano e del Laboratorio RISE dell’Università degli Studi di Brescia, Antonio Samaritani (Ceo di Abaco) ha lanciato “Abaco Farmer” la prima piattaforma certificata come strumento di accesso al credito d’imposta 4.0 per la promozione di investimenti in ricerca e sviluppo e innovazione tecnologica in agricoltura

“Il settore agroalimentare italiano, nonostante l’impatto dell’emergenza pandemica, continua a mostrarsi aperto all’innovazione, tuttavia bisogna lavorare ancora molto sulle competenze degli attori coinvolti affinché il settore primario diventi il paradigma di un modello di sviluppo all’insegna della sostenibilità, in grado di contribuire sia al rilancio dell’economia post Covid-19 sia agli sfidanti obiettivi internazionali delineati nell’Agenda 2030 dell’Onu, alla luce delle possibilità di modernizzazione offerte dal Recovery Fund. Per questo abbiamo creato ‘Abaco Farmer’, il più completo e innovativo sistema di gestione e conoscenza per l’agricoltura, che nasce con l’obiettivo di valorizzare i dati territoriali e agronomici, per un modello produttivo sempre più sostenibile e digitale”.

È quanto ha dichiarato Antonio Samaritani, Ceo di Abaco ̶ player di riferimento europeo nella fornitura di soluzioni software per la gestione e il controllo delle risorse territoriali orientate all’agricoltura di precisione e alla sostenibilità ambientale ̶ durante il suo intervento al convegno di presentazione dei risultati della Ricerca 2020 dell’Osservatorio Smart AgriFood della School of Management del Politecnico di Milano e del Laboratorio RISE dell’Università degli Studi di Brescia. L’Osservatorio fotografa lo stato dell’arte dell’innovazione digitale nel nostro Paese dal campo alla tavola, con particolare attenzione agli effetti sulla competitività, l’efficienza, la qualità e la sostenibilità delle filiere.

Abaco Farmer è inoltre la prima piattaforma certificata come strumento di accesso al credito d’imposta 4.0 per la promozione di investimenti in ricerca e sviluppo e innovazione tecnologica in agricoltura. Soddisfacendo i requisiti previsti dalla Legge di Bilancio 2020 per il sostegno alle imprese che investono nell’acquisto di beni che agevolano la transizione verso l’industria 4.0, tale piattaforma diventa uno strumento fondamentale per la diffusione di un’agricoltura capace di utilizzare l’innovazione per ottimizzare i processi produttivi.

L’innovativo sistema di gestione e conoscenza del territorio rientra infatti nella categoria dei “Software, sistemi piattaforme e applicazioni per la gestione e il coordinamento della produzione con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio, come la logistica interna ed esterna e la manutenzione”, oltre che nelle “Soluzioni innovative con caratteristiche riconducibili ai paradigmi dell’IoT e del cloud computing”. Abaco Farmer permette dunque di creare, e gestire, in maniera integrata la sensoristica (IoT), i macchinari, gli impianti, le strutture produttive, i sistemi di logistica e i canali di distribuzione. Ciò consente di monitorare l’intera catena del valore attraverso i dati acquisiti e di organizzarli in un unico e integrato sistema di conoscenza capace di supportare l’imprenditore agricolo anche nelle attività previsionali.

“La nostra piattaforma di smart agriculture si conferma, così, uno strumento indispensabile per la diffusione di una cultura dell’innovazione che permette la progettazione di sistemi integrati e connessi in cui tecnologia e individui collaborano per il raggiungimento di nuovi sfidanti obiettivi di sostenibilità”, ha concluso Samaritani.



Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere