Home news Corsi Comunicato

A Fano un corso gratuito di autodifesa

March 17 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Iniziativa dell'Unione Sportiva Acli

FANO – Prenderà il via mercoledì 5 aprile, alle ore 19, il corso di autodifesa organizzato dai comitati regionale Marche e provinciale Pesaro/Urbino dell’Unione Sportiva Acli e dall’A.S.D. Know Yourself.

L’iniziativa, di carattere gratuito, prevede un incontro a settimana (il mercoledì o il sabato) per un totale di 8 lezioni.

“Il corso – dicono il presidente regionale Pasquale Prudenzano ed il presidente provinciale Mirko Brualdi – è stato strutturato per ragazze dai 16 anni in su e donne, e si basa sull’apprendimento di alcune semplici tecniche di difesa. L’iniziativa è finalizzata a fornire alle partecipanti maggiore consapevolezza di sé, òiù fiducia nelle proprie capacità e la concreta possibilità di riuscire sfuggire ad un’aggressione”.

Le lezioni e gli incontri si svilupperanno con una fase di riscaldamento e potenziamento, per poi proseguire con l’atteggiamento da tenere nei confronti dell’aggressore, con il controllo del proprio corpo, con alcuni semplici modi per liberarsi dalle prese e con l’acquisizione di alcuni metodi di percussione.

“Il corso – concludono il presidente regionale Pasquale Prudenzano ed il presidente provinciale Mirko Brualdi – contribuisce ad aumentare la propria autostima e la consapevolezza di poter affrontare situazioni spiacevoli controllando le emozioni, con la capacità di reagire in modo razionale e concreto”.

L’iniziativa si svolgerà in via Flaminia 284 a Cuccurano di Fano, per informazioni ed iscrizioni si può contattare il numero 3929483275 oppure si può inviare una mail a brumba@hotmail.it. La preiscrizione è obbligatoria.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Sandro Tortella
Capo Ufficio Stampa - Cooperativemarche.it
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere