Linux piantato?

di Luca Bove (PuntoWeb.Net Srl)

Linux piantato?

Linux si "pianta" (ovvero si blocca) molto difficilmente, soprattutto se paragonato alle frequenti schermate blu di Windows. Qualche volta però capita anche a Linux, in specialmodo quando si utilizzano applicazioni non testate a fondo.

Comunque se vi trovate in una shell ed il vostro sistema Linux si dovesse piantare, assicuratevi di effettuare i seguenti passi uno dopo l'altro per fa si che il sistema si chiuda con i minimi danni possibili:

1) Premere contemporaneamente i tasti CTRL-ALT-SysRq-S per sincronizzare tutti i drives.

2) Premere contemporaneamente i tasti CTRL-ALT-SysRq-U per fare 'l'umount" ("smontare") dei dischi.

3) Infine premere contemporaneamente i tasti CTRL-ALT-SysRq-B per effettuare il reboot.

Nota: Il tasto si trova solitamente in alto sulla destra, sulle tastiere italiane si può chiamare anche con il nome .

Se si pianta un`applicazione X-Windows per uscire è sufficiente premere contemporaneamente i tasti CTRL-ALT-BACKSPACE.

Per commentare e discutere l'articolo clicca qui

AUTORE DEL TESTO
Luca Bove (PuntoWeb.Net Srl)

Pubblicato il: 13/08/2001
POTREBBE INTERESSARTI