WAMR: recupera messaggi e contenuti multimediali eliminati su WhatsApp

October 27 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Fino a qualche anno fa, tutto quello che veniva inviato tramite WhatsApp o app di messaggistica non poteva essere cancellato.

Attualmente, invece, c'è la possibilità di eliminare e messaggi e contenuti multimediali su alcune piattaforme, anche di modificarli. Nonostante ciò, sono subito emersi strumenti dedicati al recupero di quei messaggi cancellati.

A questo proposito, vi segnalo WARM, un'app per Android che permette di recuperare qualsiasi messaggio o elemento multimediale cancellato in una conversazione.

A differenza di Telegram, dove la cancellazione dei messaggi non lascia traccia, in WhatsApp è visibile una notifica. Quindi, quando si elimina un messaggio in una conversazione, apparirà la legenda 'messaggio eliminato'. Questo crea la curiosità di sapere cosa c'era in quel messaggio e porta direttamente all'utilizzo di applicazioni come WARM.

Il suo funzionamento si basa sul monitoraggio delle notifiche. Quindi, quando si elimina un messaggio, l'applicazione lo avrà già memorizzato.

Quando si apre l'applicazione per la prima volta, è necessario fornire le autorizzazioni di accesso sia alle notifiche che alla memoria del dispositivo. Questo per consentire anche il recupero dei file multimediali cancellati.

Inoltre, bisogna definire l'applicazione da monitorare, poiché, oltre a WhatsApp, è compatibile anche con Snapchat, Telegram, Instagram e altri.

Bisogna sottolineare che l'applicazione ha bisogno di determinate condizioni per funzionare correttamente. E' in grado di recuperare solo i messaggi eliminati nelle chat che non sono silenziate o bloccate. Allo stesso modo, se l'applicazione non è in esecuzione o il dispositivo è spento, non sarà possibile recuperare i messaggi eliminati.

Allo stesso modo, se si ha una chat aperta con il messaggio cancellato, non sarà in grado di recuperarlo, poiché questo non genera una notifica. Allo stesso modo, il materiale multimediale deve essere configurato per il download automatico, in modo che l'app possa catturarlo.

All'interno dell'app è possibile individuare gli elementi eliminati in base alla sezione. Quindi, c'è una cronologia delle notifiche in cui vedere i messaggi, ma ci sono anche sezioni per foto, video e musica in cui trovare quelli che sono stati cancellati.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere