Home articoli Varie Articolo

Volture per l'acquisto di Auto Usate, ecco come risparmiare

December 14 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Le volture per l'acquisto di auto usate sono una tassa che grava particolarmente sulle persone, questo perché quando si sceglie un auto di seconda mano lo si fa soprattutto per risparmiare soldi rispetto all'acquisto di un auto nuova.

Le volture per l'acquisto di auto usate sono una tassa che grava particolarmente sulle persone, questo perché quando si sceglie un auto di seconda mano lo si fa soprattutto per risparmiare soldi rispetto all'acquisto di un auto nuova.

Le volture sono una pratica che sancisce il passaggio di proprietà di un auto usata tra intestatari diversi, fare questo passaggio è di fondamentale importanza in quanto libera il precedente proprietario da tutte quelle responsabilità dovute dall'utilizzo successivo dell'auto usata.
Il modo più semplice per fare le volture è quello di recarsi presso un'agenzia con la documentazione necessaria a svolgere la pratica in questo modo si delegherà l'onere alla agenzia che aumenterà il costo delle volture con la propria percentuale di guadagno.

Se invece si vuol risparmiare possiamo scegliere anche di fare tutto da soli in questo modo potremo risparmiare un bel pò di euro, per fare ciò è necessario procurarsi alcuni documenti come: il certificato di proprietà, la carta di circolazione originale con una fotocopia, documento di identità e codice fiscale di chi acquista l'auto, documento di identità del venditore.
Oltre a questi documenti personali dovremo procurarsi il modulo per la richiesta di aggiornamento della carta di circolazione che è disponibile gratuitamente presso uno degli sportelli telematici dell'automobilista più vicini.

Con questa documentazione potremo procedere all’atto per mezzo di una dichiarazione unilaterale di vendita certificata dalla firma autenticata del venditore, questa documentazione deve essere accompagnata da una marca da bollo da 14,62 euro oltre ad un documento di identità.

Messa insieme la documentazione per risparmiare il costo dell'agenzia il venditore dovrà recarsi il comune a fare l'autentica di firma degli atti di vendita, a questo punto non resta che recarsi al pra dove l'acquirente presentare l'atto di vendita e fare il definitivo passaggio di proprietà.



Licenza di distribuzione:
Claudio Bellina
Responsabile comunicazione - non solo auto srls
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere