Home articoli Turismo Articolo

Visitare Venezia: cinque posti che non conoscevate

December 6 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Venezia è una città ricca di magia, ma anche di mistero. Ecco qualche spunto per una visita ‘fuori dal coro’.

La bellezza di Venezia è fuori discussione Questa antica città, che tanti decantano come la più bella del mondo, con le sue calle e le sue piazze, i suoi palazzi ed i giardini nascosti, le sue chiese e i suoi giardini, è sicuramente bella di una bellezza decadente e pregna di mistero. 
Venezia è anche una delle città più visitate in assoluto nel mondo e per questo anche una delle più affollate. Spesso chi si reca in visita alla città sull’acqua della laguna segue percorsi pre-impostati attraverso i luoghi principali. Tuttavia Venezia è ricchissima di altri interessanti spunti e luoghi magici, tutti da scoprire. 

Siete sicuri di sapere tutto di Venezia? O volete programmare una gita fuori porta un po’ fuori dagli schemi e dagli itinerari più battuti dalle guide di tutto il mondo? 
Venezia è un intricato labirinto fatto di calle e di misteri, di sentieri nascosti e di tantissime storie che spesso le guide turistiche non raccontano. Cerchiamo quindi di vedere qualche luogo speciale di Venezia, che magari non conoscete: chissà, forse ce ne potete anche suggerire degli altri. 

La Venezia misteriosa 

1. Ci sono tanti giardini segreti. Già mi immagino le vostre facce: “Ma dove? Dove?”.
Venezia sa nascondere bene i suoi giardini… ma ce ne sono, celati fra le calle, e sono circa cinquecento in tutta la città. Spesso quando si visita Venezia si fa caso alle calle, ai ponti meravigliosi ed alle romantiche gondole ma non si degnano d’attenzione i giardini, che spesso sono molto nascosti ed inaccessibili.
Però uno molto bello che potete visitare è quello di San Marco, lungo le Fondamenta Giardini Ex Reali.
Dieta la prigione maschile della Giudecca si trova il giardino Eden: c’è poco da descrivere, è davvero da vedere. 

2. La Scala del Bovolo. Ok, non è propriamente un luogo segreto, ma sicuramente è da visitare anche questo, oltre il ponte di Rialto. Si tratta di un gioiello di fine Quattrocento, che si affaccia sulla Calle Contarini del Bovolo. La scala in questione si inerpica sulla città ed offre una vista spettacolare sollevandosi su un piccolo giardino. 

3. Le corti nascoste di Venezia. Questa città è ricchissima di corti nascoste, ce ne sono davvero molte. Quando si ci affaccia in questi luoghi, è come sbirciare in un mondo di tanti, tantissimi anni fa. La prima corte nascosta che vi consiglio è quella di Morosina, in fondo a calle Morosina.
La seconda è corte Remer, che si raggiunge lungo stretti vicoli e si affaccia sul Canal Grande: ospita un pozzo, una vecchia e meravigliosa scalinata ad archi e una taverna. 

4. Il Ghetto ebraico. Si tratta del ghetto più antico di tutta Europa e anche di uno dei più affascinanti. Quando si varca l’ingresso del ghetto, sembra di essere finiti in un altro mondo. Questo quartiere è diviso in due parti, la zona vecchi e quella nuova, ed è ricca di scorci meravigliosi, case antiche, ristoranti ebraici. 

5. Il canale sotterraneo di Venezia. Il canale del Rio del Santissimo è l’unico di tutta Venezia ad essere per metà sotto acqua. Infatti quando c’è l’alta marea, è possibile passare solo in barca, a patto di tenere giù la testa. Si trova sotto il coro della chiesa di Santo Stefano.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere