Velocizzare Wordpress in pochi passi

February 27 2015
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

In questo articolo si parla di come riuscire a rendere il CMS wordpress più performante attraverso l' implementazione di un plugin e delle modifiche da apportare al file htaccess. Modifiche che possono essere fatte su siti che girano su Linux sul quale è possibile installare dei moduli Apache.

Una delle operazioni che non bisogna lasciare al caso, è l' ottimizzazione dei siti web in ottica di performance e di velocità. Non è un affermazione perchè i motori di ricerca vogliono siti performanti da offrire ai propri utenti, ma lo dico soprattutto perchè curare l' aspetto "velocità del sito", aiuta le nostre pagine web a convertire meglio.

In effetti, anche Google in uno dei suoi vecchi comunicati, ha posto l' accento su questo fattore, non dicendo che un sito più veloce sarà posto in prima pagina dei risultati, ma facendo capire a chiare lettere che vuole favorire una migliore navigabilità ai suoi utenti. Dunque fatta questa semplice premessa, possiamo passare all' argomento principale di questo articolo, ovvero come riuscire a rendere più veloce un sito in due semplici step.

Nel titolo ho richiamato Wordpress, un potente cms che ha consentito ai più di poter riuscire in modo un po più economico, ad accedere al web e vendere i propri prodotti e servizi.

Molti dicono addirittura che wordpress sia agevolato dai motori di ricerca in fase di posizionamento, voglio sfatare questo mito. In effetti seppur sia fornito di un ottima struttura da settare, sia agevolmente favorito dallo sviluppo continuo di plugin per ogni tipo di operazione, wordpress non ha nessuna marcia in più di altri cms a parità di condizioni. Dunque come così avviene per joomla e gli altri, anche wordpress per essere più performante e scalare le serp ha bisogno di essere settato e configurato nel modo giusto. Ciò che è vero è che in rete si trovano tantissime risorse che favoriscono il settaggio delle configurazioni giuste in wordpress ( questo articolo ne è una prova) e dunque in poco tempo anche l' utente meno esperto potrebbe raggiungere ottimi risultati in termini di visibilità.

Per far si che Wordpress sia più navigabile e veloce nel restituire le pagine agli utenti che lo navigano, come detto in precedenza ha la possibilità di essere implementato con diversi plugin.

Uno dei miei favoriti è il plugin W3c total Cache, che settato per bene può ridurre tempi di caricamento delle pagine e favorire una più veloce navigazione dei contenuti.

Per settare il plugin total cache, basta ( per i meno esperti inutile addentrarsi in altre configurazioni) impostare i seguenti parametri così come elenco di seguito.

Dopo aver scaricato il plugin ed attivato, si troverà nel pannello di comando dello stesso una serie di settaggi da poter fare, ecco quelli che di solito modifico io :

PAGE CACHE ( CACHE DELLE PAGINE)

Abilitando questa funzione, si comunica al browser che deve conservare una copia delle risorse navigate, in modo tale che l' utente nel prossimo accesso possa veder caricati tutti i file in un tempo molto più rapido. A mio avviso importantissimo e probabilmente è la funzione principale per la quale questo ottimo plugin è stato creato.

MINIFY

Abilitando questa funzione si vanno a comprimere css e javascript, ancor prima di salvarlo nella cache. Con questa funzione verranno eliminati errori come spazi inutili nelle righe di codice e commenti.

DATABASE CACHE

Utile salvare una copia delle interrogazioni fatte al database, dunque altra impostazione da abilitare è proprio questa ( database cache).


BROWSER CACHE

Per meglio comunicare con i browser degli utenti e restituire risorse già navigate in modo più rapido, è utile attivare anche questa funzione.

Dopo aver impostato cosi il proprio sito in wordpress, si potrà procedere a vedere se il sito ha ottenuto un miglioramento in termini di prestazioni. Di solito pulisco la cronologia delle ricerche, e testo il tempo di caricamento delle risorse contenute nella pagina, poi rifaccio l' operazione con cache gia ricca di contenuti e noto il miglioramento.

Questo citato è solo il primo step per velocizzare wordpress, infatti un valido aiuto lo può dare il settaggio e l' inserimento di moduli apache nel file htaccess.

Nel file htaccess possono essere apportate molte migliorie per far si che le performance del sito aumentino, un valido aiuto viene dato dalla compressione ulteriore dei file che possiamo fare con un mod_deflate, che è scritto più o meno cosi :

# DEFLATE compressione
<IfModule mod_deflate.c>
# Compress HTML, CSS, JavaScript, Text, XML and fonts
AddOutputFilterByType DEFLATE application/javascript
AddOutputFilterByType DEFLATE application/rss+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/vnd.ms-fontobject
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-font
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-font-opentype
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-font-otf
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-font-truetype
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-font-ttf
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-javascript
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xhtml+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE font/opentype
AddOutputFilterByType DEFLATE font/otf
AddOutputFilterByType DEFLATE font/ttf
AddOutputFilterByType DEFLATE image/svg+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE image/x-icon
AddOutputFilterByType DEFLATE text/css
AddOutputFilterByType DEFLATE text/html
AddOutputFilterByType DEFLATE text/javascript
AddOutputFilterByType DEFLATE text/plain
AddOutputFilterByType DEFLATE text/xml
# Remove browser bugs
BrowserMatch ^Mozilla/4 gzip-only-text/html
BrowserMatch ^Mozilla/4\.0[678] no-gzip
BrowserMatch \bMSIE !no-gzip !gzip-only-text/html
Header append Vary User-Agent
</IfModule>
# FINE DEFLATE


Con le righe di codice precedente si potrà assistere probabilmente ad un miglioramento della compressione dei file e dunque un aumento di performance in termini di velocità del sito.

Altro modulo da poter implementare è sempre un apache, il mod_expires, ovvero questo di seguito :


<fModule mod_expires.c>

ExpiresActive on

# CSS
ExpiresByType text/css "access plus 1 year"

# Favicon (cannot be renamed!)
ExpiresByType image/x-icon "access plus 1 week"

# HTML components (HTCs)
ExpiresByType text/x-component "access plus 1 month"

# JavaScript
ExpiresByType application/javascript "access plus 1 year"

# Media
ExpiresByType audio/ogg "access plus 1 month"
ExpiresByType image/gif "access plus 1 month"
ExpiresByType image/jpeg "access plus 1 month"
ExpiresByType image/png "access plus 1 month"
ExpiresByType video/mp4 "access plus 1 month"
ExpiresByType video/ogg "access plus 1 month"
ExpiresByType video/webm "access plus 1 month"

# Web feeds
ExpiresByType application/atom+xml "access plus 1 hour"
ExpiresByType application/rss+xml "access plus 1 hour"

# Web fonts
ExpiresByType application/font-woff "access plus 1 month"
ExpiresByType application/vnd.ms-fontobject "access plus 1 month"
ExpiresByType application/x-font-ttf "access plus 1 month"
ExpiresByType font/opentype "access plus 1 month"

ExpiresDefault "access plus 1 month"

</IfModule>


I precedenti codici che ho condiviso con voi, possono essere settati e scritti in modo personalizzato a seconda del sito e del tipo dei file che si hanno nelle proprie pagine.

Applicando questi due step potrete vedere sicuramente il vostro sito wordpress più veloce, e probabilmente con più interazioni e conversioni.Maggiori approfondimenti su come velocizzare wordpress si trovano su Seo Specialist Italia.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere