RemoteWorkly: invia videomessaggi invece di fare videoconferenze

November 20 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Con l'epidemia di Covid-19 in corso, le videochiamate sono state e continuano ad essere un ottimo modo per tenersi in contatto in tutte le aree, nonostante questo, ci sono ambienti in cui non sono state molto utili.

A questo proposito, vi segnalo un'alternativa che propone videomessaggi al posto delle videoconferenze.

Si chiama RemoteWorkly ed è un servizio di comunicazione tramite videomessaggi asincroni che promette di mantenere buone dinamiche di contatto.

Le videoconferenze sono molto efficaci per mantenere la comunicazione sul posto di lavoro. Tuttavia, non sempre è possibile connettersi, come nei team di lavoro che non si trovano nello stesso fuso orario oppure quando si impossibilitati a collegarsi alla stessa ora.
RemoteWorkly arriva quindi a semplificare queste problematiche proponendo un meccanismo di video messaggistica asincrono.

Significa che i video non sono in tempo reale, ma vengono registrati quando si ha tempo e con quello che si vuole comunicare al destinatario, che lo vedrà quando si connetterà a internet.

RemoteWorkly ha un'interfaccia molto amichevole che rende il processo di creazione del messaggio molto semplice così come i passaggi per riprodurlo.

È possibile utilizzarlo gratuitamente se il proprio team è composto da un massimo di 5 persone, per un totale di 100 video al mese. RemoteWorkly si presenta come una soluzione per quegli ambienti in cui la videoconferenza non è efficace, offrendo messaggi video flessibili.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere