Home articoli Varie Articolo

Quanto costa ricaricare un’auto elettrica? Le spese per il “pieno”

November 27 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Quanto costa ricaricare un’auto elettrica? Uno dei più grandi vantaggi della mobilità elettrica ha a che fare proprio con i costi ridotti per fare il “pieno” rispetto agli equivalenti a benzina o diesel. Avere un’auto elettrica porta con sé diversi vantaggi, sia di natura economica, sia di naturale ambientale. Pensa, ad esempio, al ridotto impatto sull’ambiente che le auto elettriche hanno, azzerando le emissioni di CO2 nell’aria. Inoltre, c’è da dire che i veicoli elettrici usufruiscono di vantaggi anche dal punto di vista del risparmio economico, poiché in molti comuni non pagano il parcheggio sulle strisce blu e possono circolare nelle zone a traffico limitato. Ma torniamo a parlare di ricarica delle auto elettriche e costi. Per sapere quanto si spende per una ricarica, dobbiamo considerare una serie di fattori, che riguardano principalmente la “fonte” della ricarica e il costo della componente energia. Ecco tutto quello che devi sapere sul tema.

I costi dell’auto elettrica (spiegati)

L’auto elettrica è una soluzione sempre più diffusa in Italia e il suo sviluppo è destinato a crescere. Allo stesso modo, sono destinate ad evolversi le tecnologie legate ad essa, che aumentano notevolmente le performance di durata e efficienza delle batterie.

Sapere quanto costa mantenere un’auto elettrica è sicuramente una priorità prima di sceglierla: ecco quello che devi sapere su quanto costa ricaricare un veicolo elettrico.


Da cosa dipende il costo di una ricarica?

Il primo elemento da considerare riguarda proprio i fattori che influenzano il costo di una ricarica. Devi sapere, infatti, che il prezzo per un “pieno” cambia notevolmente a seconda della fonte di ricarica.

Infatti un’auto elettrica può essere ricaricata:

Presso le colonnine di ricarica apposite, poste su strada
Utilizzando una fonte di ricarica privata domestica
Fare il pieno alle colonnine ricarica auto elettrica: quanto costa

In Italia il numero delle colonnine è sempre crescente: ce ne sono attualmente più di 8.000 su tutto il territorio nazionale ed è un numero destinato ad aumentare sempre di più.

Queste colonnine si trovano a ridosso di parcheggi, in aree urbane e extraurbane, presso autostrade e punti di interesse come centri commerciali e concessionari.

Ricaricare un’auto elettrica utilizzando le colonnine è semplicissimo ed è uno dei sistemi più diffusi. Tutto quello che dovrai fare è cercare la stazione di ricarica più vicina e utilizzare una carta fornita dal gestore per usufruire della carica.

Il costo può variare a seconda del gestore. Volendo basarci su stime, il prezzo della ricarica alle colonnine è mediamente di 0,45€ al kW fino ad una potenza di 22 kWh (ricarica lenta) e di 0,50€ per kW per una potenza superiore (ricarica veloce).

IMPORTANTE: Molte formule di noleggio a lungo termine dell’elettrico offrono agevolazioni interessanti per quanto riguarda la ricarica. Ad esempio, con la formula HOME ricevi inclusa nel canone una Juicebox Enel X per la ricarica domestica, oltre al servizio di montaggio, assistenza e manutenzione.

Ricaricare l’auto con una fonte privata

La ricarica con una fonte energetica privata costa mediamente meno rispetto alle colonnine.

Facendo due conti, ipotizzando un costo di 0,20-0,23 €/kWh e una ricarica per una batteria media da 40 kWh, potremmo spendere circa 8-9 euro per un’autonomia di circa 270 km.

La spesa può calare drasticamente se hai un impianto fotovoltaico domestico: utilizzando l’energia accumulata, puoi ricaricare il veicolo (quasi) a costo zero.

Inoltre, la ricarica domestica offre notevoli benefici rispetto alla colonnina, come ad esempio la possibilità di ricaricare in qualunque momento della giornata, senza vincoli. Se hai a disposizione un box e un garage, puoi semplicemente affittare il sistema di ricarica domestica, scegliendo un contratto di noleggio a lungo termine che prevede questa possibilità inclusa nel tuo canone.

Qual è la capacità media di una batteria?

Altro fattore rilevante per calcolare il costo di una ricarica dell’auto elettrica è la capacità della batteria, ossia la sua autonomia. Questa può variare da modello a modello.

Ad esempio, parlando delle batterie attualmente più diffuse:

Una batteria 45 KWh ha un’autonomia compresa tra i 230-330 km
Una batteria 58 KWh ha un’autonomia compresa tra i 300 e i 420 km
Una batteria di 77 KWh ha un’autonomia compresa tra i 390 e i 550 km
Confronto tra alimentazione elettrica e benzina

Veniamo ora al confronto costi tra alimentazione elettrica e benzina. Volendo paragonare i veicoli elettrici con quelli ad alimentazione tradizionale (benzina o diesel) il risparmio è veramente notevole. Fare il “pieno” di un’auto elettrica costa in media meno della metà rispetto all’equivalente in benzina o diesel.

Inoltre, l’auto elettrica permette di risparmiare anche su altri frangenti, ad esempio:

Molti comuni offrono la possibilità di non pagare il parcheggio sulle strisce blu
Allo stesso modo, in molti comuni si può circolare con l’auto elettrica anche nelle ZTL

Noleggiare un’auto elettrica: da dove cominciare

Se l’idea di avere un’auto che ti permette di risparmiare nel mantenimento e, allo stesso tempo, tutelare l’ambiente ti interessa, il noleggio è un’opzione interessante da valutare.

Abbiamo già parlato dei vantaggi del noleggio elettrico rispetto all’acquisto, ma in questo caso vogliamo spiegarti come, con il noleggio, puoi accedere anche a modalità di ricarica più semplici ed economiche.

La proposta del noleggio a lungo termine elettrico offre tre diverse soluzioni:

FORMULA STREET

Inclusa una carta Enel X con 1.350 kWh gratuiti da utilizzare presso le loro colonnine pubbliche
Diritto di prenotazione delle colonnine incluso all’interno dell’app Enel X
Stesso costo di ricarica tra colonnine Quick e Fast
FORMULA HOME

Inclusa nel canone una Juicebox Enel X per la ricarica domestica
Servizio di montaggio, assistenza e manutenzione della Juicebox
Garanzia dell’apparato inclusa con Enel X
FORMULA FULL RECHARGE

Inclusa Carta Enel X con 1.350 kWh + ricarica colonnine Quick e Fast a pari condizioni
Servizio di montaggio, assistenza , manutenzione e garanzia della Juicebox
Diritto di prenotazione delle colonnine incluso nell’app Enel X
Come di consueto nella formula noleggio a lungo termine, oltre a queste caratteristiche proprie dell’elettrico, sono sempre inclusi nel canone mensile tasse, assicurazione, manutenzione ordinaria e straordinaria.

Per noleggiare un’auto elettrica e iniziare a risparmiare, dai un’occhiata alle nostre proposte sulla pagina Cit



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Manolo Quaglia
Markerting & Sales Director - City Rent
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere