Prestiti con cessione del quinto dello stipendio: breve guida sul funzionamento

October 13 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Ad oggi ottenere dei capitali per finanziare delle spese può risultare davvero semplice, anche grazie ai diversi operatori presenti sul mercato che si occupano di finanziamenti e prestiti.

Ad oggi ottenere dei capitali per finanziare delle spese può risultare davvero semplice, anche grazie ai diversi operatori presenti sul mercato che si occupano di finanziamenti e prestiti. Sono tantissime le persone che oggi ricorrono ad un prestito per ottenere delle risorse aggiuntive e che provvedono poi al rimborso di quanto ricevuto attraverso un pagamento rateale. Una delle modalità di restituzione del prestito è la cessione del quinto dello stipendio, in questo modo il piano di ammortamento viene estinto attraverso la detrazione automatica delle rate direttamente dallo stipendio, per un ammontare pari al quinto dello stipendio. La cessione del quinto è un finanziamento non finalizzato, ovvero non è necessario indicare il motivo per il quale si chiede la somma. In questa breve guida vedremo insieme come funziona un prestito con cessione del quinto e come effettuare il calcolo online della cessione del quinto dello stipendio.

Chi può chiedere un prestito con la cessione del quinto?

Per richiedere questa particolare tipologia di prestito è necessario soddisfare alcuni requisiti relativi alle condizioni di lavoro. In particolare il prestito con cessione del quinto si rivolge ai lavoratori del settore pubblico, privato, ai pensionati e, ad alcune condizioni, anche ai lavoratori a tempo determinato. Affinché quest’ultima categoria possa ottenere il prestito è necessario che la durata del contratto di lavoro sia sufficiente ad estinguere il debito contratto. Oltre ai requisiti di tipo soggettivo che deve rispettare il richiedente del prestito, anche il datore di lavoro ne deve rispettare alcuni. Deve infatti essere in grado di dimostrare una certa solidità economica, in modo da rendere maggiormente certa la restituzione del denaro. La solidità economica si basa sul numero di dipendenti dell’azienda, che devono essere almeno sedici, e sul fatturato annuo. Se siano sussistenti questi requisiti non ci saranno problemi nell’ottenere il prestito con cessione del quinto.

Procedura per richiedere un prestito con cessione del quinto

Come per i prestiti tradizionali, anche per quello con cessione del quinto, è necessario presentare della documentazione che attesti la sussistenza di tutti i requisiti. Innanzi tutto è necessario presentare i documenti che attestino la propria identità, quindi la carta d’identità e la tessera sanitaria, bisogna poi presentare la busta paga e i dati relativi al Tfr maturato, nel caso dei pensionati si può presentare il cedolino che attesti l’entità della pensione.

Quali sono i vantaggi del prestito con cessione del quinto

Il prestito con cessione del quinto presenta numerosi vantaggi, vediamo quali. Il principale vantaggio è che può essere richiesto anche da coloro i quali siano considerati cattivi pagatori, poiché non devono essere direttamente loro a rimborsare il debito, ma le rate saranno oggetto di trattenuta diretta sulla busta paga, garantendo così alla banca il rimborso integrale della somma. Questa maggiore sicurezza di traduce in una procedura di concessione del prestito più rapida e priva di eccessivi adempimenti burocratici. Appare dunque evidente che il prestito con cessione del quinto sia adatto ad un numero maggiore di persone.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere