Presse piegatrici. Quando l’azienda diventa un atelier

February 19 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Precisione, robustezza, affidabilità: queste caratteristiche da ricercare nelle migliori presse piegatrici.

Il mondo delle presse piegatrici non è un settore industriale qualsiasi. Qui, concetti come precisione e robustezza vengono portati all’estremo, tanto che il lavoro di una pressa sfugge alla definizione di un tipico impianto industriale per sconfinare verso la precisione sartoriale, simile a quella che serve per cucire un abito manualmente.

E, in fondo, quelle lastre di lamiera appaiono come seta pregiata una volta che le presse piegatrici le hanno sapientemente lavorate, donando loro un ricercato taglio e una pregiata piega. Non a caso, Vicla è pensata come un vero e proprio atelier delle macchine per lamiera; un’azienda tutta italiana di Albavilla (Co) ma dalla vocazione internazionale.
Non immaginate un sarto di alta moda in fabbrica, ma una sorta di atelier delle presse piegatrici.

Performance, consumi e affidabilità: quello che fa la differenza nelle presse piegatrici

Nello sport, indipendentemente dalla disciplina praticata, i campioni ripetono spesso che vincere è difficile ma confermarsi lo è ancora di più. Ebbene, anche nel settore del taglio lamiera, le performance dei macchinari devono restare al top per un periodo di tempo sempre più lungo, quella che in gergo si chiama ripetitività.

Quindi come riconoscere una pressa piegatrice migliore rispetto ad un’altra? Al di là delle singole caratteristiche tecniche, i parametri da prendere in considerazione sono:


  • Performance

  • Adattabilità

  • Sicurezza

  • Comfort

  • Consumi


Puntare sull’affidabilità significa anzitutto realizzare presse piegatrici con una struttura in acciaio di alta qualità, rigida e compatta; e dotate, inoltre, di un registro posteriore altrettanto solido al fine di assicurare un’elevata precisione di posizionamento degli assi e una ripetitività non solo superiore ma anche costante nel tempo. Per questo è preferibile optare sempre per presse piegatrici con movimentazione assi su guide lineari direttamente e fissate sulle spalle.

Come abbiamo visto, il mondo delle macchine da lamiera ha caratteristiche e peculiarità che lo rendono più complesso rispetto alla maggior parte degli altri contesti industriali. Quindi produrre e commercializzare presse di qualità non è sufficiente per imporsi in un mercato sempre più esigente, competitivo e variegato. Diventa necessario riuscire a ideare e sviluppare una gamma di prodotti e servizi in ambito tecnico e industriale per venire incontro a imprese di settori e dimensioni differenti.

La qualità di una pressa piegatrice non si misura più solo in termini di potenza e precisione ma da altri parametri come il risparmio energetico, i costi e i consumi. Perché oltre alle performance del macchinario, la pressa giusta può diventare un valore aggiunto per l’azienda. Non a caso, le presse piegatrici della linea Superior di Vicla sono in grado di garantire un risparmio energetico fino al 55%.

I numeri parlano chiaro:


  • Produttività: +20%

  • Riduzione Rischio di perdite: +70%


La tecnologia Hybrid System Plus firmata da Vicla permette una riduzione dei consumi fino al 78% rispetto a una macchina convenzionale.

La vera differenza, oltre che nelle prestazioni, è dunque nella capacità di realizzare progetti su misura altamente personalizzabili. Al di là delle caratteristiche tecniche del macchinario, bisogna quindi concentrarsi anche su altri aspetti come la configurazione della zona lavoro in base alle specifiche esigenze dei clienti. I celebri particolari che fanno la differenza. E che, a livello pratico si traducono in:


  1. Più efficienza da parte dell’operatore

  2. Riduzione degli errori

  3. Maggiore comfort e sicurezza

  4. Ottimizzazione dei tempi e costi di training (processo di installazione più semplice e veloce)


Un risultato ambizioso che si ottiene attraverso l’innovazione, la ricerca, la selezione dei migliori materiali e l’ascolto continuo e costante delle esigenze dei clienti, con focus sui loro obiettivi.

Perché scegliere le presse piegatrici Vicla


Come in tutti i campi, anche nel nostro molti amano definirsi leader di settore. Noi di Vicla preferiamo invece continuare a percorrere, con entusiasmo e convinzione, la strada dell’innovazione, sviluppando prodotti ad elevate prestazioni e grande risparmio energetico in un’ottica di ottimizzazione delle performance e abbattimento degli sprechi e dell’inquinamento.

Un impegno che va oltre le parole e si traduce negli investimenti quotidiani in attività di ricerca e sviluppo: un processo gestito da personale e ingegneri altamente specializzati, con livelli di competenza fuori dal comune nel settore della lavorazione della lamiera. Infatti è proprio il reparto R&D dell’azienda di Albavilla che quotidianamente lavora con l’obiettivo di ottenere una piegatura di elevata qualità a costi competitivi; sforzi continui in direzione di nuovi, importanti traguardi.

POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere