Politerapico: gli alimenti che ci fanno bene in primavera

May 15 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La primavera è arrivata: ecco quali cibi preferire durante questa stagione

La primavera è una stagione che porta con sé un risveglio, una rinascita dopo i mesi invernali. Spesso si ha la sensazione di sentirsi stanchi e spossati: questo è dovuto anche al bisogno di modificare il cibo che mangiamo, salutando momentaneamente la frutta e la verdura tipica che ci ha accompagnato durante l’inverno.

In primavera le giornate si allungano, aumenta la voglia di passare il tempo fuori di casa, l’aria si fa più calda e profumata, cambiano i colori del panorama e cambia anche il cibo che mangiamo: è infatti importante nutrirsi di alimenti tipici della stagione, per dare modo al nostro organismo di assumere l’apporto energetico necessario per il cambio di ritmo anche attraverso il potere curativo del cibo.

Scopriamo insieme tutti gli alimenti che ci fanno bene durante la primavera!

Frutta e verdura tipiche della primavera

Tra marzo e maggio la frutta migliore da consumare è senza dubbio:

- mele e pere: fino a marzo, la parte restante del raccolto invernale
- fragole: ricche di vitamine A, B, C, antiossidanti e potassio, con effetti diuretici
- ciliegie: ottime per l’attività cardiaca, di diuresi e per la salute della pelle
- nespole e albicocche: ricche di betacarotene, ottime contro la sensazione di stanchezza
- pesche: contengono betacarotene, stimolatore della produzione di vitamina A
- susine: ricche di antiossidanti
- pompelmo: ricco di flavonoidi, di fibre e di vitamina A, B e C
- limone: il cui succo è bene aggiungere alla macedonia di frutta, in generale
- more: hanno un’azione depurativa e diuretica
- mirtilli: alimento dai poteri antiossidanti

In primavera le verdure di stagione da preferire a tavola sono:

- asparagi: ricchi di ferro, fosforo, rame, vitamina A, vitamina K e vitamina B9
- carciofi: ricchi di ferro e potassio
- ravanelli: ricchi di potassio, fibre e vitamina C
- finocchi: depurativi e antinfiammatori
- spinaci: ricchi di ferro, vitamina A e acido folico
- sedano: contenente fosforo, calcio, magnesio e potassio, con un alto potere diuretico
- lattuga: ricca di vitamina A, di vitamina C e di sali minerali
- rucola: purifica il fegato, ricca di fibre

I legumi da mangiare maggiormente durante la primavera sono:

- fave: regalano un alto apporto di ferro
- piselli: ottimi per la regolarità dell’intestino



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
Carmine Fabrizio
Responsabile pubblicazioni - Sicomunicaweb Srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere