Pikkano: app per crittografare le foto e condividerle in sicurezza

June 22 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La sicurezza e la privacy, soprattutto ai nostri giorni, sono fattori da tenere sempre sotto controllo.

Trascurarli può portare a fughe di dati, dalle password ai video e alle foto. La condivisione delle immagini potrebbe anche violare la sicurezza e a questo proposito, vi segnalo un'alternativa con cui crittografare le foto prima di condividerle.
Si chiama Pikkano ed è uno strumento di sicurezza orientato a condividere le immagini nel modo più sicuro possibile.

A volte si potrebbero condividere immagini con informazioni sensibili. Anche avendo fiducia nel destinatario, non si può essere sicuri che la persona sia attenta ai problemi di sicurezza, il che significa che è possibile che le immagini condivise possano essere viste da qualcun altro. Per evitare questo problema su qualsiasi tipo di file, vengono applicati processi di crittografia che lasciano le informazioni illeggibili fino a quando il file non viene decrittografato. In questo senso, è possibile crittografare anche le foto e questo è quello che offre Pikkano.

Chi vuole condividere un'immagine con informazioni private, può crittografarla prima e determinare quante volte può essere decrittografata o per quanto tempo può rimanere visibile. In questo modo, si ha il controllo della sicurezza dei propri file in modo da evitare perdite dovute alla sicurezza.

Pikkano è molto facile da usare, offre due opzioni molto semplici. Per iniziare, bisogna decidere se selezionare l'immagine dalla galleria o scattarla dalla fotocamera. Successivamente, bisogna determinare il numero di volte che può essere decifrata o l'intervallo di tempo in cui rimarrà visibile.
Infine non resta che inviare l'immagine e questa potrà essere aperta o decifrata solo con Pikkano, quindi il destinatario dovrà installarla.
In questo modo, è possibile mantenere la sicurezza delle informazioni che si condividono semplicemente crittografando le foto.

Pikkano è disponibile gratuitamente come app per sistemi Android e iOS.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere