Home articoli Corsi Articolo

Parlare in Pubblico: come fare?

September 18 2013
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Per essere efficace quando parli in pubblico, devi parlare di qualcosa che ti appartiene profondamente e che sai padroneggiare, grazie alle tue esperienze o ai tuoi studi e che, dunque, sai di sapere.

Parlare in pubblico in modo noioso o fare una presentazione inefficace, spesso e volentieri è il risultato di discorsi scritti, imparati a memoria e esposti in modo inespressivo e poco naturale. Le presentazioni o i discorsi straordinari sono invece tali perché sgorgano dalla nostra mente e dalla nostra voce come acqua da una fontana.
Molte persone parlano in pubblico, nello stesso modo in cui io nuoto: sbatto le braccia e le gambe, mi agito più forte che posso e vado a un decimo rispetto ai più esperti. Gli oratori alle prime armi, così come i nuotatori inesperti, si impegnano a tal punto che si irrigidiscono e si innervosiscono, ottenendo il risultato esattamente contrario a quello desiderato.
Per essere efficace quando parli in pubblico, devi parlare di qualcosa che ti appartiene profondamente e che sai padroneggiare, grazie alle tue esperienze o ai tuoi studi e che, dunque, sai di sapere. Parla di qualcosa che ha colpito la tua attenzione e catturato il tuo interesse. Parla di qualcosa che desideri veramente trasmettere e comunicare ai tuoi ascoltatori. E soprattutto dedica tanto tempo, il più possibile alla preparazione del discorso.
Quindi puoi essere efficace nel parlare in pubblico solo in virtù delle tue conoscenze e delle tue esperienze. Potrai fare dei discorsi eccezionali, che nessun altro mai potrebbe fare al posto tuo. Ma quale argomento potresti scegliere? Prova per qualche settimana a portare con te un foglietto ed annotare tutto quello che ti viene in mente di cui potresti parlare, di tutto quello di cui hai esperienza o che ha catturato la tua attenzione. Rimarrai sorpreso da quanto materiale riuscirai a trovare.
Qualcuno potrebbe raccontarti un aneddoto, un esempio o un esperienza che potresti citare nel tuo discorso. Cerca esperienze nella vita di tutti i giorni, sono le più efficaci.
Cerca materiale interessante e soprattutto utile per il tuo discorso, perché la tua bravura e i miglioramenti che puoi fare nel parlare in pubblico dipendono molto più dalla scelta del giusto argomento che dalle tue abilità innate.
Fai come Voltaire! Voltaire, uno degli scrittori più straordinari del 18° secolo, portava sempre con sé un’agendina sulla quale annotava tutte le idee e i pensieri che gli venivano in mente. Perché non utilizzare la sua tecnica e creare un “quaderno delle idee”? Questo strumento è l’ideale per non restare mai a corto di argomenti. Ad esempio, se un giorno vai in posta e trovi allo sportello un impiegato particolarmente maleducato, scrivi “scortesia” sul tuo quaderno, poi pensa a due o tre episodi in cui hai incontrato persone scortesi e scegli l’esempio migliore … ecco fatto! Il tuo discorso sulla scortesia è pronto! Non appena applicherai questa tecnica, ti accorgerai di quanto sia facile trovare argomenti di discussione ovunque: a casa, in ufficio, in metropolitana, in strada e via dicendo.
Quindi, è possibile costruire un discorso efficace su ogni argomento esistente. La cosa fondamentale è che ti sei guadagnato il diritto di parlare di quell’argomento attraverso lo studio o la tua esperienza, e che hai un desiderio intenso di comunicare e raccontarlo agli altri.
Clicca nel link qui sotto e potrai scaricare un report gratuito dove scoprirai molti altri segreti per preparare in maniera semplice ma efficace il tuo discorso.

A presto
Simone



Licenza di distribuzione:
Simone Moroni
Responsabile pubblicazioni - Simone Moroni
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere