Home articoli Corsi Articolo

OpenOffice 3.1.1 per Windows e Ubuntu - Videocorso

December 21 2009
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Disponibili, gratuitamente, le due guide "OpenOffice 3.1.1 facile", sia nella versione per Ubuntu (Linux) che in quella per Windows. Sono state realizzate 21 brevi videoguide.

OpenOffice.org, normalmente abbreviato OOo è una suite completa per l'ufficio che ovviamente risulta indispensabile anche per la casa. Con questa suite, oltremodo, completa avremo tutto il necessario: video scrittura, foglio elettronico, presentazioni, grafica vettoriale, database, biglietti da visita, editore HTML, documento master, etichette, formulario XML, matematica, ecc.. - Come se non bastasse, la suite OpenOffice.org, permette l'utilizzazione di add-on, dette estensioni, con cui possiamo potenziarla a nostro piacimento, così come avviene per Firefox. Esistono tantissime estensioni (oltre cento) e tante altre, man-mano si vanno aggiungendo. Con dei semplici passaggi potremo quindi potenziare la nostra suite a nostro piacimento e secondo le nostre esigenze. Vedremo dove reperire queste estensioni e come installarle, iniziando dai modelli in italiano (lettere, presentazioni, orario scolastico e tante altre). Ci occuperemo pure di un'utilissima estensione che ci consente di importare i file PDF (OpenOffice permette, nativamente, l'esportazione in PDF). In definitiva abbiamo a disposizione una validissima alternativa ad Office della Microsoft. Però, mentre Office costa un mucchio di soldi (da € 457 - standard, a € 778 - Ultimate - IVA esclusa), OpenOffice è completamente gratuito. OpenOffice include applicazioni simili ad Office ed addirittura qualcosa in più. OpenOffice.org è, inoltre compatibile con i formati di Miscrosoft Office, ossia può leggere ed esportare nei formati di Microsoft. La nuona versione 3 di OpenOffice.org, prevede filtri per l’importazione di documenti realizzati con Office 2007 - Oltre al supporto dei formati .doc; .xls o .ppt che sono caratteristici di Microsoft Office, OpenOffice.org 3.0.1 è in grado di aprire e modificare anche i files creati con Microsoft Office 2007 e Microsoft Office 2008 per Mac OS X (.docx, .xlsx, .pptx, etc.).

Questa guida è stata consigliata dal sito ufficiale italiano di OpenOffice.org

Scarichiamo ed Installiamo OpenOffice 3.1.1 sotto Windows
Possiamo scaricare la suite dal sito ufficiale di OpenOffice.org (italia) :
Scegliete la Versione Windows. Dopo avere scaricato il file, doppio click su di esso ed inizierà il processo di installazione. Se avete una precedente versione installata, conviene disinstallarla prima dell'installazione della nuova versione.

La video guida seguente: Scaricare Installare OpenOffice 2 e 3 è stata realizzata al tempo della versione beta di OOo3, ma fondamentalmente le cose non cambiano.
Scaricare Installare OpenOffice 2 e 3 - Video guida

Scarichiamo ed Installiamo OpenOffice 3.1.1 sotto Ubuntu
Tratteremo, approfonditamente, tutti gli argomenti sotto elencati, in una apposita pagina.
Scaricare OpenOffice 3.1.1
Prime Operazioni necessarie (Lingua - Repositories - Java in Ubuntu 9.04)
Rimuovere la versione precedente di OpenOffice
Installare OpenOffice 3.1.1
Icona di QuickStarter nel menù Ufficio
Tutti i dettagli relativi ai titoli di cui sopra, sono disponibili alla pagina:
OpenOffice 3.1.1 installare in Ubuntu - Con 4 Videoguide

NOTA IMPORTANTE: la suite OpenOffice.org è completamente gratuita e gli amici e colleghi soci di PLIO (Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org) mi informano che cercando OpenOffice con i motori di ricerca si potrebbe incorrere in pagine truffa. Pertanto per scaricare il software dalla pagina Ufficiale di OpenOffice.org.vi consiglio (meglio di quanto detto nella video guida) di fare click sull'immagine di OpenOffice.org

OpenOffice Plus
Abbiamo realizzato la versione Plus che si ottiene grazie ad un Kit utilizzabile dopo avere installato la versione ufficiale. OpenOffice Plus apporta molte migliorie e risorse alla versione ufficiale. Vi rimando alla pagina: OpenOffice 3.1.x Plus KIT per Windows

Panoramica della suite OpenOffice.org 3

QuickStarter è un piccolo programma di servizio che all'avvio del sistema precarica le librerie e i file principali del programma permettendo un avvio più rapido delle applicazioni. In ogni caso è possibile disabilitarne l'avvio automatico e lanciarlo quando ci serve. Da esso si può accedere a tutte le applicazione della suite che, comunque, possono essere lanciate in maniera autonoma. Sempre da questo si può accedere ai modelli dei vari documenti. La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
L'utilità di lancio - QuickStarter - Video guida

Writer è un elaboratore di testi simile a Microsoft Word, con funzionalità praticamente analoghe, presenta inoltre alcune caratteristiche non presenti nelle versioni di Word precedenti alla 2007 come la possibilità di esportare i documenti direttamente in formato PDF. Con l'aggiunta dell'estensione "Sun PDF Import Extension" è possibile anche l'importazione deii file PDF. Per la videoscrittura esistono software appositi, che si dividono in semplici editor di testo, quali Blocco note di Windows o gedit di GNOME, e programmi più sofisticati con opzioni avanzate di formattazione e aiuti alla stesura del testo, chiamati word processor, quale è il nostro Writer. La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OOo Writer - La video scrittura - Video guida

Ho anche realizzato la guida completa a Writer3: Writer3 facile con 20 videoguide - Manuale

Calc è un foglio di calcolo con funzionalità molto simili a Microsoft Excel. Anche da Calc è possibile salvare direttamente in formato PDF. Un foglio elettronico (chiamato anche foglio di calcolo, in inglese spreadsheet) è un software che permette l'immissione di dati in una griglia di celle. Le celle sono raggruppate in righe e colonne numerate, in genere le colonne sono rappresentate dalle lettere dell'alfabeto e le righe dai numeri. La cella in alto a sinistra avrà la coordinata A1, quella adiacente alla sua destra B1, e così via. Le celle della riga successiva avranno coordinate A2, B2 e così via. In ciascuna cella possono essere inseriti dati numerici o testuali, oppure possono essere immesse formule per effettaure calcoli, che possono usare come valori il contenuto di altre celle.La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OOo Calc - Il foglio Elettronico - Video guida

Impress è un programma per presentazioni, appartenente alla stessa categoria di software di presentazione alla quale appartiene anche Microsoft Powerpoint. È in grado di esportare sia in PDF che in SWF, il formato Flash. Impress consente la creazione di presentazioni informatiche multimediali, tramite la realizzazione di diapositive visualizzabili in sequenza. Le presentazioni, suddivise in slide (diapositive), possono contenere per esempio fotografie, testi, animazioni, suoni, link ad altre diapositive o a siti web esterni. La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OOo Impress - Presentazioni - Video guida

Draw è un programma di grafica vettoriale paragonabile a CorelDraw. Draw è in grado di importare e esportare file SVG. Nella grafica vettoriale un'immagine è descritta mediante un insieme di elementi geometrici quali punti, linee, curve e poligoni ai quali possono essere attribuiti colori e anche sfumature. Essa è radicalmente diversa dalla grafica raster in quanto nella grafica raster le immagini vengono descritte come una griglia di pixel opportunamente colorati. I principali vantaggi della grafica vettoriale rispetto alla grafica raster sono la qualità, la maggiore compressione dei dati e la più facile gestione delle eventuali modifiche. La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OOo Draw - Grafica Vettoriale - Video guida

Base è un programma di creazione e gestione di database, simile a Microsoft Access. In informatica, il termine database (od anche "banca dati", "base di dati", "base dati"), indica un archivio, strutturato in modo tale da consentire la gestione dei dati stessi da parte di altre applicazioni software, ossia, l'inserimento, la ricerca, la cancellazione ed il loro aggiornamento. Con un database, utilizzando anche altre applicazioni, si può gestire dalla semplice rubrica personale, all'insieme dei tuttti di dati e le informazioni inerenti l'attività di una grossa banca o centro commerciale o qualsiasi altra attività. La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OpenOffice Base - Database - Video guida

Biglietti da visita è una piccola applicazione che ci permette di creare dei biglietti personalizzati che poi possiamo stampare, in più esemplari per pagina. Utilizzando un foglio di cartoncino e quindi rifilando avremo i nostri biglietti da visita del tutto originali. Ovviamente non conviene utilizzare questa applicazione per grandi tirature, mentre per piccole tirature, soprattutto se ci interessano biglietti di diversa forma o contenuto, l'applicazione risulta di grande aiuto. OpenOffice offre molti modelli, ma nel web si trovano dei file con modelli che offrono pure una buona impaginazione. Nella parte bassa di questa pagina troverete i link dove trovarne alcuni. Questa applicazione è, per alcuni aspetti, simile a Etichette (di cui parleremo più avanti) che ci offre , anche, la possibilità di realizzare biglietti da visita. La video guida ci mostrerà alcune caratteristi dell'applicazione:
OpenOffice Biglietti da Visita - Video guida

Documento (editore visuale) HTML - Writer è anche un editor web (detto anche editor HTML) utile per la creazione di pagine web o per la loro modifica. Il codice HTML si può anche scrivere con un normale editor di testo ma necessita la conoscenza del linguaggio HTML. Fondamentalmente gli editor HTML possono essere testuali e visuali, quest'ultimi sono anche chiamati editor WYSIWYG che sta per What You See Is What You Get, ovvero cio che vedi è ciò che ottieni. Documento HTML di OpenOffice, permette di comporre una pagina con testo, immagini, elementi multimediali ed altro, come se si trattasse di una normale pagina realizzata con Writer (videosctittura), contemporaneamente ci fornisce la possibilità di vedere il codice HTML (che genera in automatico), di manipolarlo (se ne siamo capaci) e quindi, di esportare il lavoro in formato HTML. Ossia possiamo realizzare o modificare una pagina web come se fosse una normale pagina di un documento. La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OpenOffice Documento HTML - Video guida

Documento Master vi permette di organizzare progetti complessi, ad esempio un manuale. Un documento master può contenere i file dei diversi capitoli del manuale, un indice generale e un indice analitico. Esso permette, inoltre, di gestire i documenti di grandi dimensioni, ad esempio un libro con molti capitoli, fungendo da contenitore per i singoli file di OpenOffice.org Writer. I singoli file sono detti documenti parziali. La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OpenOffice Documento Master - Video guida

Etichette è un'applicazione di OpenOffice che ci permette di creare etichette personalizzate stampabili, sistemate in più esemplari per pagina. OpenOffice diversi modelli, ma nel web si trovano dei file con modelli che offrono pure una buona impaginazione. Nella parte bassa di questa pagina troverete i link dove trovarne alcuni. Questa applicazione è, per alcuni aspetti, simile a Biglietti da visita (di cui abbiamo prima parlato) ed offre, tra l'altro, anche la possibilità di stampare etichette uguali. Però se associamo le tabelle di un database, possiamo ottenere etichette differenziate, ad esempio le etichette per i libri di una biblioteca, di una videoteca, ecc... La video guida ci mostrerà alcune caratteristi dell'applicazione:
OpenOffice - Etichette - Video guida

Formulario XML - Con OpenOffice.org Writer è possibile creare qualsiasi tipo di form per realizzare dal semplice questionario fino a sofisticati test interattivi, utilizzando il modulo strumenti e aggiungendo interattività con le macro. In informatica, un form (letteralmente "modulo") è un termine usato per indicare l'interfaccia di un'applicazione che consente all'utente di inviare uno o più dati liberamente inseriti dallo stesso; ad esempio la tipica "scheda da compilare" in cui si inseriscono i dati (tipico il form per la registrazione: nome, username, password, e-mail). Nella maggior parte dei casi il termine è riferito a form contenute in una pagina web: ad esempio le caselle di testo, pulsanti, menu a tendina, ecc, costituiscono dei form. Formulari XML (XForms) indica un nuovo tipo di formulario Web. La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OpenOffice - Formulario XML - Video guida

Math (Formula) è uno strumento che serve per creare complesse formule matematiche. Le formule create possono poi essere incluse in tutti i programmi della suite. Le formule create sono viste dai programmi Windows e Linux come un generico oggetto, trattate come immagine. Math risulta indispensabile per editare, ad esempio, un testo di tipo matematico, la tesi che presenta delle formule, ancora, per preparare i testi delle verifiche di matematica, di fisica, ecc... La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OpenOffice - Math (Formula) - Video guida

Modelli (italiano) - OpenOffice dispone di molte estensioni in grado di potenziare, ulteriormente, la patenzialità, già ottima, della suite. Stiamo parlando delle estensioni che sono degli add-on, semplici da scaricare e da installare. Il discorso è simile agli add-on (plug-in) di Fiefox. In questo caso specifico vedremo come scaricare ed installare un pacchetto con molti modelli, in italiano (tamplate pack) per le varie applicazioni della suite. I template (ce ne sono più di 80) di questo pack, si suddividono in diverse categorie, tra le quali: template di corrispondenza formale; template per la creazione di copertine; template per certificati; template per calendari; sfondi per presentazioni; template per scuola e università. Ovviamente possiamo, pure installare i nomerosialtri modelli esistenti per altre lingue e poi modificare la parte testuale. La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OpenOffice - Modelli italiano - Video guida

Importare file PDF - OpenOffice permette, nativamente, e per tutte le sue applicazioni (video scritttura, foglio elettronico, database, grafica vettoriale, ecc..), l'esportazione in formato PDF. Adesso è disponibile pure di un'utilissima estensione che ci consente di importare i file PDF. Da qualunque applicazione di OpenOffice, possiamo fare click su "apri documento" e scegliere il file PDF. L'importazione del file PDF viene effettuata direttamente in Draw (grafica vettoriale), che si aprirà automaticamente. Questo ci permette di modificare il documento importato, sia nella parte testuale quanto in quella grafica, per poi esportarlo in uno dei molteplici formati supportati. La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali:
OpenOffice - Importare file PDF - Video guida

Altre estensioni - Come detto prima, OpenOffice dispone di molte estensioni in grado di potenziare, ulteriormente, la patenzialità, già ottima, della suite. Stiamo parlando delle estensioni che sono degli add-on, semplici da scaricare e da installare. Il discorso è simile agli add-on (plug-in) di Fiefox. Nel web è possibile recuperare molte estensioni, ma il sito per eccellenza è quello ufficiale extensions.services.openoffice.org. A questo sito si può accedere, direttamente, da qualsiasi applicazione della suite. Evitare di installare estensioni provenienti da siti non ben conosciuti. La seguente video guida ci mostrerà come e dove cercarle, indicando le caratteristiche principali del sito:
OpenOffice - Altre Estensioni - Video guida

Altre risorse - Il web offre molte risorse relative alla suite OpenOffice.org, ma il sito ufficiale italiano (it.openoffice.org) è quello più ricco. Il sito permette il download gratuito dell'ultima versione ufficiale e stabile della suite; offre supporto tecnico e tante risorse, sia in termini di documentazione quanto di modelli. Molto interessante la pagina della documentazione, dove si può accedere alle guide, FAQs, How To, Modelli, Esempi, ecc.. Altra pagina interesante è "Nuovi utenti & Info generali". La seguente video guida ci mostrerà le caratteristiche principali del sito:
OpenOffice - Altre Risorse - Video guida

Alcuni aspetti positivi di OpenOffice.org 2
• i file prodotti da OOo hanno dimensioni molto minori rispetto quelli dei concorrenti; di solito tali dimensioni si attestano su circa un decimo rispetto alla concorrenza
• i formati di OpenOffice sono aperti e sono uno standard riconosciuto dall'ISO
• è possibile leggere/scrivere i file salvati in altri formati, tra i quali quelli di Microsoft Office
• OpenOffice.org è software libero: è possibile scaricare, legalmente, dalla rete l'ultima versione ed installarla sul proprio pc, senza dover spendere nulla se non la connessione ad Internet;
o è possibile copiare OOo e passarlo ad altri
o è possibile visionare il codice e modificarlo a proprio piacimento
• è possibile partecipare al progetto e diventare parte integrante della comunità
• è possibile eseguire OOo su diversi sistemi operativi e quindi poter leggere e scrivere gli stessi file in ambienti differenti
• è possibile esportare i file in formati come PDF (dalla versione 3, con un’estensione è possibile pure importare documenti PDF), Macromedia Flash e codice LaTeX
• è possibile collegare OOo con un altro database
• funzionalità in certi casi superiori a quelle di Microsoft Office

Alcuni aspetti negativi di OpenOffice.org 2
• su file di grandi dimensioni risulta un po' lento rispetto al suo principale rivale Microsoft Office. Bisogna tenere conto che Microsoft Office fino alla versione 2003 utilizzava un formato binario dei file, mentre OOo utilizza il formato testo XML; a partire dalla versione 2007 di Microsoft Office viene utilizzato di default il formato file (Office Open XML), anch'esso basato sull'XML, avvicinando così le prestazioni dei due software sull'apertura e salvataggio dei file.
• non supporta le macro in Visual Basic (VBA) utilizzate da alcuni utenti avanzati nei file di Microsoft Office.
• alcune funzioni della versione ufficiale richiedono l'installazione di una Java Virtual Machine JVM della Sun (esistono anche versioni ufficiali che non richiedono java o versioni non ufficiali che usano una virtual machine libera quale Kaffe.org). La scelta di licenza fatta per OpenOffice.org (LGPL anziché GPL) permette di rendere disponibili per il download versioni di OpenOffice.org con incorporato il Java Runtime Environment di SUN, che nelle versioni correnti è ancora distribuito secondo un "Binary Code License Agreement" proprietario.
• l'impossibilità di distribuire componenti con licenza GPL nelle versioni ufficiali distribuite da Sun fa sì che non siano presenti né il thesaurus né una versione recente del dizionario italiano. Al termine di un'approfondita analisi legale, SUN ha deciso di includere in OpenOffice.org anche questi strumenti linguistici italiani elaborati dal PLIO (Progetto Linguistico Italiano) OpenOffice.org secondo la clausola di "mere aggregation" della GPL. La prima versione di OpenOffice.org che include dizionario italiano e thesaurus italiano è la 2.4 (marzo 2008).
• la suite non prevede programmi equivalenti a Microsoft Publisher e Microsoft FrontPage. A questo proposito la comunità ha sviluppato un programma specifico molto più potente di Publisher, ossia Scribus, un'applicazione libera di desktop publishing (DTP), per tutti sistemi operativi.
Con la versione 3 alcuni di questi aspetti negativi sono stati eliminati o attenuati, mentre si sono aggiunti altri aspetti positivi.
Per notizie e per le 21 videoguide si rimanda alle pagine degli approfondimenti…



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Antonio Cantaro
Docente responsabile del settore informatica - Istituto-Majorana
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere